Rss

Juniores:Il Trofeo Da Moreno – Memorial Ersilio Ferrario è una vera e propria “Piccola Coppa del Mondo”

trofeo bindaDomenica mattina, quale anteprima del “Trofeo Alfredo Binda”, valevole come seconda prova della Coppa del Mondo Elite, si disputerà la prima edizione del“Trofeo Da Moreno – Memorial Ersilio Ferrario”. La competizione, riservata alla categoria Juniores/Under, inaugurerà il calendario italiano. E’ dal 2007 che questa competizione, un tempo appuntamento fisso degli sportivi di Cittiglio, non veniva più organizzata. L’ultimo successo fu di Marina Romoli, che sull’ormai celebre rettilineo in leggera salita verso la località di Brenta, si lasciò alle spalle Elena Berlato, Gloria Presti, l’iridata Juniores Eleonora Patuzzo, la due volte campionessa europea Valentina Scandolara, la padrona di casa Valentina Carretta, Alessia Massaccesi, l’attuale tricolore Elite Giada Borgato, Erika Dal Piaz e Francesca Faustini.

Domenica le atlete prenderanno il via da Laveno Mombello alle ore 9:30. Poi si daranno battaglia sui 61 chilometri del tracciato che possono essere suddivisi in tre parti: la prima parte insiste tra i saliscendi di Laveno Mombello, Sangiano, Caravate, Gemonio e Cittiglio, la seconda parte comprende cinque giri del circuito tra Cittiglio, Brenta e Casalzuigno, con traguardi volanti ad ogni passaggio sotto lo striscione d’arrivo. L’ultima tornata ad ampio raggio comprende la salita di Orino, pronta a far selezione prima dell’arrivo nel cuore di Cittiglio.

Alla competizione, che nel proprio albo d’oro vede scritti i nomi di campionesse del calibro di Valeria Cappellotto (1987), Fabiana Luperini (1991), Greta Zocca (1992), Noemi Cantele (1999), Anna Gusmini (2000 e 2001), Giorgia Bronzini (2002), Marta Bastianelli (2006) e Marina Romoli (2007), prenderanno parte tutte le migliori formazioni italiane ed una buona rappresentanza di atlete straniere per un totale di 121 iscritte. Tra le più titolate: la campionessa italiana contro il tempo Stella Riverditi, le “azzurrine” di Valkenburg Ilaria Sanguineti ed Asja Paladin, la pluri-medagliata ai tricolori su pista (con un oro e quattro argenti) Lisa Gamba, la vice campionessa italiana su strada, nonché bronzo europeo nell’Inseguimento a Squadre Ana Maria Covrig. Tra le sicure protagoniste ci saranno anche la campionessa europea in carica della Corsa a Punti Arianna Fidanza, figlia dell’ex professionista Giovanni, la miglior Junior Primo Anno della stagione 2012 Sara Coffinardi, la due volte tricolore strada Claudia Cretti, le plurivittoriose della categoria Allieve Sara Wackermann, Daniela Magnetto Allietta, Angela Maffeis e Maria Vittoria Sperotto, l’ex tricolore contro il tempo Sara Romanin, la già campionessa italiana di Ciclocross Chiara Galimberti, l’azzurra ai Campionati Europei strada Nicole Dal Santo, la terza classificata ai tricolori 2012 Miriam Romei, il bronzo continentale della Corsa a Punti Natasha Grillo, la terza classificata ai Campionati Europei nella prova dell’Inseguimento a Squadre Michela Maltese, la campionessa regionale lombarda Michela Balducci e la pluridecorata agli ultimi tricolori su pista Maila Andreotti. Le italiane in gara dovranno fare molta attenzione alla compagine straniera iscritta a questa competizione, che può essere definita come una vera e propria “Piccola Coppa del Mondo”. Accanto alla promessa lituana Rasa Pocyte (V.C. Vaiano – Fondriest), sesta classificata ai Campionati del Mondo di Valkenburg, dove risultò la miglior Juniores Primo Anno, si schiereranno al via sei rappresentati della forte nazionale lituana, sei agguerrite portacolori della nazionale francese ed il giovane talento danese Cecilie Uttrup Ludwig, medaglia d’argento nella cronometro mondiale di Valkenburg ed ottava classificata nella prova in linea iridata. I presupposti, quindi, ci sono tutti per vivere una gara altamente spettacolare, combattuta fin dal primo chilometro e dal pronostico finale davvero incerto.

 

 

 

The Da Moreno Trophy – Memorial Ersilio Ferrari – As a Mini World Cup

The first edition of the Da Moreno Trophy – Memorial Ersilio Ferrario – will take place on Sunday morning, just before the  Alfredo Binda Trophy,  the second stage of the Women World Cup Elite Circuit. The morning race, reserved to the Junior and Under categories, is the opening event for this season Italian calendar.

This competition, once a regular for Cittiglio sport enthusiasts, was last organized in 2007. The last winner was Marina Romoli, who attacked on the straight uphill towards Brenta leaving behind Elena Berlato, Gloria Presti, Junior World Champion Eleonora Patuzzo, two-time European Champion Valentina Scandolara, home favourite Valentina Carretta and Alessia Massaccesi, Elite Italian Champion Borgato Jade, Erika Dal Piaz and Francesca Faustini.

The athletes will start from Laveno Mombello at 9:30. Then they will compete for 61km on an itinerary that can be divided into three parts: the first part filled with ups and downs around Laveno Mombello, Sangiano, Caravate, Gemonio and Cittiglio, the second part consists of five laps around Cittiglio, Brenta and Casalzuigno with sprints at each lap under the finish banner and the last larger lap with the ascent of Orino which will shake things up right before the arrival in the centre of Cittiglio.

Part of the Hall of Fame of this competition, champions such as Valeria Cappellotto (1987), Fabiana Luperini (1991), Greta Zocca (1992), Noemi Cantele (1999), Anna Gusmini (2000 and 2001), Giorgia Bronzini (2002), Marta Bastianelli (2006) and Marina Romoli (2007). This year winner is to be found among the best Italian teams and a good representation of foreign athletes. The athletes entered are 121.

Among them, and title holders: the Italian Time Trial Champion Stella  Riverditi, the Junior Italian Team members that raced in Valkenburg Ilaria Sanguineti and Asja Paladin, the multi-medallist at the Italian Track Championship (a gold and four silvers) Lisa Gamba, the Italian Road vice-champion and European bronze Team Pursuit medallist Ana Maria Covrig.

Also among the protagonists there will be the European Point Race Champion Arianna Fidanza, ex professional rider Giovanni Fidanza’s daughter, 2012 best First Year Junior  Sara Coffinardi, two-time Italian Road Champion Claudia Cretti, the multi-winners from the Cadet category Sara Wackermann, Daniela Magnetto Allietta, Angela Maffeis and Maria Vittoria Sperotto, the ex Italian Time Trial Champion Sara Romanin, the Italian Cyclocross Champion Chiara Galimberti, the Italian Road Team Member at the European Championships Nicole Dal Santo, the 2012 bronze medallist at the Italian Championship  Miriam Romei, the bronze Continental Point Race medallist Natasha Grillo, the bronze European Team Pursuit medallist Michela Maltese,the regional champion Michela Balducci, and last year Italian Track Championship winner Maila Andreotti.

The Italian riders will be especially aware of the foreign-registered teams which will turn this race into a Mini World Cup. The young star from Lithuania Rasa Pocyte (VC Vaiano – Fondriest), sixth in the World Championships in Valkenburg (the best First Year Junior), will have the support of six Lithuanian National team mates, also six riders from the French National Team and the young Danish talent Cecilie Uttrup Ludwig, silver medallist at the Time Trial World Championship in Valkenburg and eighth in the road race will be at the start.

These are grounds to a very exciting race, from the start to the most unpredictable ending.

Articoli Che ti potrebbero Interessare

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Email
Print