Fuorisella speciale ” Campagna del Nord” By Matteo Amati

11096787_1124360320914180_793598604_n

Dopo il primo assaggio di Domenica con la bellissima vittoria di Luca Paolini nella Gand-Wevelgem è tornata puntuale come ogni Anno la tanto attesa campagna del Nord. Vento, pioggia, tanto freddo hanno caratterizzato questo inizio del cosidetto periodo “Fiammingo”, anche se a quanto sembra le previsioni meteo per Donenica sembrano incutere un cauto ottimismo. Cresce e ricresce in maniera esponenziale l’attesa per il “Giro delle Fiandre” e la “Parigi-Roubaix”, molti i dilemmi su chi sarà l’erede dell’infortunato Cancellara, sarà la volta buona per Sagan? Riuscirà Wiggins ad aggiudicarsi la tanto sognata Parigi-Rubaix? L’ultima grande vittoria, l’atto finale di una grandissima carriera? Le ottime prestazioni di questi giorni sembrano confermare le cospicue premesse di inizio stagione, ma sappiamo tutti che per vincere serve una giusta alchimia tra condizione fisica, fortuna, ed un ottimo mezzo a supporto dell’atleta. Sappiamo tutti che in casa Sky non si lascia niente al caso, tutto viene preparato nei minimi dettagli ed è per questo che Pinarello in collaborazione con Jaguar hanno presentato il nuovo “DOGMA K-8S”. Il frame set creato dall’azienda di Treviso nasce da una lunghissima collaborazione con gli ingegneri di casa Jaguar, i quali sono molti famosi nel mondo per ottenere il massimo confort sulle proprie autovetture e, proprio da questa mission è nato l’embrione del progetto “DOGMA K-8S”.. Il nuovo gioiello(perché di questo si tratta) di casa Pinarello è frame set in monoscocca di carbonio Toryaca, il peso di questo telaio è di 990 grammi nella taglia M e include anche il famoso elastomero dal peso di 95 grammi posto alle pendici del carro-posteriore in prossimità della congiunzione con il tubo sella. Le varie prove e i molteplici test e la prova su strada nella “mitica” foresta di Arenberg ( foto esclusive ciclusmoblog) a cui è stato sottoposto il nuovo “DOGMA K8-S” hanno fornito dei dati molto interessanti, il nuovo telaio ha aumentato del 4,6% la resa sui terreni sconnessi, mentre il dato più sensibile riguarda l’aumento di confort per l’atleta superiore al 50%. La forcella totalmente ridisegnata presenta dei foderi da 47 mm che aumentano la scorrevolezza della ruota. Entusiasta del nuovo telaio è Sir Bradley Wiggins che con una contagiosa euforia elogia il nuovo bolide prodotto da Pinarello. Ci sono tutti i presupposti per ottenere una grandissima vittoria sulle pietre del Nord, ma come abbiamo detto in precedenza tutto deve incastrarsi nel modo giusto.

 

Da Oudenarde (Belgio)
Matteo Amati
ciclismoblog.it

242 Visite totali, 0 visite odierne

Articoli Che ti potrebbero Interessare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *