GIRO D’ITALIA 2015: SETTIMA TAPPA GROSSETO – FIUGGI – 264km

grosseto fiuggi

 

Siamo arrivati alla settima tappa di questo Giro d’Italia 2015 e’ la tappa più lunga  con i suoi 264km. Si riaparte da Grosseto con Alberto Contador in rosa , un po’ ammaccato dalla caduta di ieri che ha visto coinvolti diversi corridori e per  Daniele Colli la fine della corsa rosa per una frattura scomposta dell’omero sinistro e il corridore della Nippo-Vini Fantini questa mattina verra’ sottoposto ad intervento chiurgico. A Lui Vanno i nostri piu’ sinceri auguri di prona guarigione. Tornando alla corsa la tappa oderna e’ sostanzialmente priva di vere asperità altimetriche, ma caratterizzata da una parte finale abbastanza mossa. A Monterotondo su un breve strappo è posto il GPM. Superata Tivoli (nella frazione di Ponte Lucano) si affrontano gli ultimi 60km piuttosto articolati e mossi sia altimetricamente che planimetricamente che portano lungo la via Prenestina all’arrivo di Fiuggi.

Ultimi km
Dopo l’abitato di Piglio a circa 15km dall’arrivo da segnalare una svolta a U che immette in una breve discesa (strada a volte leggermente ristretta) portando la corsa sulla strada nuova Anticolana dove si affrontano gli ultimi 10km caratterizzati da leggere salite. Superata la galleria di Monte Porciano (672m – rettilinea in leggera salita) dove sono situati i 5km all’arrivo, si raggiunge la statale Prenestina per strade larghe e ben pavimentate sempre in leggera salita. All’ingresso dell’abitato di Fiuggi svolta a sinistra e pendenze attorno al 2% fino all’ultimo chilometro, dove la strada si fa leggermente più ripida. La retta di arrivo di 350m è larga 7m su asfalto in leggera salita (3-4%).

Da Grosseto 

Roberto Fruzzetti

179 Visite totali, 0 visite odierne

Articoli Che ti potrebbero Interessare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *