HOPPLA PETROLI FIRENZE : ECCO LA SQUADRA 2017

Si e’ svolto quest’oggi presso la sede della Hoppla di Montelupo Fiorentino il primo raduno della Hoppla Petroli Firenze 2017.

Dopo una stagione a dir poco esaltante che ha visto i corridori di Leonardo Gigli, Claudio Lastrucci (Hopplà) e Sandro Pelatti (Petroli Firenze) primeggiare a livello nazionale ed internazionale  , si sono ritrovati per il primo raduno stagionale insieme ai riconfermati Andrea Montagnoli, Lorenzo Fortunato, Marco Landi e Massimo Rosa i nuovi arrivi e precisamente :

Nicholas Cianetti classe 1995, proviene dalla Malmantile Vibert Italia
Emanuele Onesti , classe 1995 proviene dalla Aran Cucine
Martino Tronconi, classe 1995, proviene dalla Soudal Parkpre Racing Team
Gabriele Giannelli, classe 1996 proviene dalla Seanese Big Hunter
Federico Burchio , classe 1996 proviene dalla Europa Ovini
Francesco Messieri , classe 1996 proviene dal Team Velo Val Fontanabuona
Ottavio Dotti, classe 1997, proviene dalla Unieuro Wilier Trevigiani
Mattia Bevilacqua, classe 1998 campione italiano juniores proviene dal Team Ballerini
Edoardo Sali, classe 1998 sempre dal Team Ballerini
Emanule Pacini, classe 1998 sempre dal Team Ballerini

 

Anche questa sembra una squadra ben assortita e con molta qualita’ che ha lasciato partire  e permettere di fare il grande salto tra i professionisti a Vincenzo Albanese (7 sono state le sue vittorie tra cui spicca il Trofeo Matteotti con la squadra italiana, il Gp Liberazione a Roma e una tappa al Tour de l’Avenir) , Niccolo’ Pacinotti( 3 le vittorie tra cui spicca il Campionato Toscano Under ) e  a Davide Ballerini (2 le sue vittorie ) i primi due alla Bardiani Csf e Ballerini all’Androni Giocattoli . Lascia destinazione Maltinti  , Daniel Savini mentre, Gabriele Vigilante passa alla Mastromarco Sensi Nibali .

I ragazzi saranno diretti come nella passata stagione da Omar Piscina , coadiuvato da Andrea Bardelli proveniente dal Team Ballerini

Servizio di Roberto Fruzzetti

4,293 Visite totali, 1 visite odierne

Articoli Che ti potrebbero Interessare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *