GP COSTA DEGLI ETRUSCHI: DEBUTTO ITALIANO PER UNA NIPPO VINI FANTINI

Dopo l’avvio alla Vuelta de San Juan in Argentina, chiuso con 2 piazzamenti e 1 podio, questa domenica 5 febbraio prende ufficialmente il via la stagione Italiana. Nel 2016 sul gradino più alto del podio andavano gli #OrangeBlue con Grega Bole. Nel 2017 si cerca il bis, nella gara che segnerà l‘esordio di molti nuovi arrivi NIPPO Vini Fantini l’obiettivo e di provare a bissare il successo.
Il team NIPPO Vini Fantini, terminata la trasferta Argentina, si prepara al debutto stagionale italiano. Le motivazioni sono alte, sia perché nel 2016 la gara si è conclusa con un successo del team, ma sopratutto perché la competizione rappresenterà la gara d’esordio in maglia #OrangeBlue, per 5 corridori su 8. 
Tra loro Marco Canola, pronto e motivato a fare bene, il nipponico Kohei Uchima e l’esperto Alan Marangoni pronto a mettersi al servizio dei compagni. Doppia emozione per Marino Kobayashi e Nicola Bagioli. Per loro prima gara ufficiale con il team NIPPO Vini Fantini e debutto ufficiale tra i PRO, dopo le esperienze da stagisti vissute nel 2016. 

A guidare il team in ammiraglia sarà il DS Mario Manzoni: “Finalmente la prima corsa italiana del calendario, sulla quale abbiamo molte aspettative. La squadra è competitiva, Eduard Grosu è molto motivato a fare bene e lo stesso si può dire di Marco Canola, al suo debutto con il team. Abbiamo ottime alternative per una corsa d’attacco con lo stesso Canola, De Negri, Filosi, Kobayashi e Bagioli. In gruppo sarà importante l’esperienza di Kohei Uchima e di Alan Marangoni come registi in corsa. Abbiamo lavorato bene in preparazione, ma le gare sono il momento fondamentale per confrontarsi con gli altri team.”

Marco Canola sarà uno degli uomini di punta del team a Donoratico: “Mi sono allenato molto bene, prima in ritiro, poi in Spagna. Peccato essere stato frenato dalla febbre a inizio settimana che mi ha rallentato un po’, ma la condizione è in crescita. Ora è giunto il momento di confrontarsi finalmente con gli altri in gara, non vedo l’ora.”

In caso di arrivo in volata, fari puntati anche su Eduard Grosu che ha chiuso il 2016 con una vittoria, e vorrebbe aprire il 2017 allo stesso modo: “Il 2017 deve essere l’anno del mio definitivo salto di qualità. Ho chiuso il 2016 con una vittoria e poi ho lavorato tanto per arrivare in condizione già per questi primi appuntamenti del 2017.”

Il GP Costa degli Etruschi sarà anche l’importante debutto stagionale in maglia #OrangeBlue anche per due corridori esperti, capaci di “leggere” la gara e che guideranno i compagni italiani e giapponesi in gruppo, Kohei Uchima e Alan Marangoni.

Il corridore nipponico è molto motivato “In settimana una caduta in allenamento mi ha frenato, ma sono pronto e motivato per la mia prima in #OrangeBlue anche per aiutare i miei compagni.”
Alan Marangoni, dopo i tanti anni nel World Tour, è pronto per la sua stagione con la NIPPO Vini Fantini: “Ho già un buon numero di stagioni alle spalle è vero, ma quest’anno per me è speciale. Qui mi sono subito sentito importante e valorizzato. Domenica sarà il primo giorno ufficiale di una nuova grande avventura nella quale cercherò di togliermi belle soddisfazioni. In questa prima gara per me sarà importante mettere chilometri di ritmo gara nelle gambe, sarò quindi al servizio dei compagni, molto motivati a iniziare bene la stagione.”

La formazione #OrangeBlue al via questa domenica 5 febbraio a Donoratico:
Marco Canola, Eduard Grosu, Pierpaolo De Negri, Marino Kobayashi, Kohei Uchima, Iuri Filosi, Alan Marangoni, Nicola Bagioli.
Direttore Sportivo: Mario Manzoni.

150 Visite totali, 1 visite odierne

Articoli Che ti potrebbero Interessare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *