CHE SUCCESSO PER IL CIRCUITO DEL COMPITESE 203 GLI ISCRITTI MA POTRANNO CORRERE IN 140

ORENTANO(PI).- Nel rinomato locale “Da Benito” a Orentano, e prima che in tavola arrivi il piatto forte, la bistecca alla fiorentina, spessore 7 centimetri, gustosa, saporita e “morbida come il burro” la presentazione della seconda edizione del “Circuito del Compitese” per élite under 23, in programma a San Ginese nel comune di Capannori in provincia di Lucca, domenica 12 marzo. La gara organizzata dall’U.C. Lucchese 1948 presieduta da Ernesto Bianchi, e vinta alla sua prima edizione dall’azzurro Nicola Bagioli della Zalf Euromobil Desirèe Fior su Bernardinetti e Zanon sotto lo sguardo del c.t. azzurro Marino Amadori, fù ideata e promossa dal lucchese Roberto Tomei, personaggio vulcanico quanto decisionista, appassionato di ciclismo e padre dell’ex professionista Francesco, che ha voluto riunire collaboratori e addetti ai lavori. Nel 2016 fu un grande successo con ben 194 partenti, troppi però per le caratteristiche del circuito lucchese lungo 5 Km e 700 metri con un tratto finale in salita verso il traguardo collinare di San Ginese. Da qui la decisione di limitare la partecipazione a 140 corridori per la prossima edizione con un massimo di 10 atleti per squadra. Quel giorno oltre alla gara toscana è prevista in Italia solo un’altra corsa a Pianzano (Treviso), così una volta aperte le iscrizioni dopo pochi minuti erano già 203 gli iscritti. Forse era meglio limitare la partecipazione a 6 corridori per team consentendo in tal caso l’inserimento di qualche società in più alla gara, anche se questo avrebbe comportato il dimezzamento di molte formazioni. Un bel rompicapo, diverse squadre anche toscane sono rimaste fuori, e gli organizzatori cercheranno di prendere qualche provvedimento da qui al 12 marzo. Il “Circuito del Compitese” quest’anno prevede due giri in più (20 anziché 18) per un totale di 114 Km, il via alle 14 ed arrivo in salita nei pressi delle scuole. Il ritrovo come l’anno scorso è previsto invece presso l’Agraria Natali tra i maggiori sponsor-amici della manifestazione come Tranceria Luca, Proxima e diversi altri, che Roberto Tomei ringrazia per il rinnovato apporto che hanno garantito.

nella foto la vittoria di bagioli nella 1a edizione

102 Visite totali, 1 visite odierne

Articoli Che ti potrebbero Interessare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *