Team Go Fast: dal 20 al 25 Febbraio a Pineto si tiene il ritiro della nazionale paralimpica di ciclismo

Pineto (Teramo) – “La nostra famiglia paralimpica accompagna l’aspetto tecnico agonistico ad una grande comunicazione. La mission è riuscire a cambiare la percezione della disabilità nel mondo attraverso le gesta sportive e credo che il contagio ormai sia inevitabile. Quanto accaduto in Italia e in altri paesi è veramente qualcosa di fenomenale, ma il percorso non è concluso, c’è tantissimo da fare”. Ha sottolineato il presidente del Comitato paralimpico italiano, Luca Pancalli, tracciando un bilancio della spedizione azzurra alle Paralimpiadi di Rio de Janeiro, che ha conquistato ben 39 medaglie di cui ben 12 centrate dagli azzurri del ciclismo che dal 20 al 25 Febbraio si ritroveranno a Pineto per partecipare al primo ritiro azzurro.
L’Hotel Felicioni ospiterà la nazionale diretta da Mario Valentini, il commissario tecnico più titolato nel mondo delle due ruote,che per il secondo anno consecutivo inizierà la stagione dalla nota località balneare, grazie al raduno voluto dall’associazione Team Go Fast, che nel suo roster annovera due ciclisti paralimpici Pierpalo Addesi e Fabio Farroni, e dall’amministrazione locale con in testa il sindaco Robert Verrocchio e l’assessore allo sport Gabriele Martella.
Un ritiro che assume una valenza particolare per il territorio abruzzese martoriato dal terremoto, dal maltempo e dall’immane tragedia dell’Hotel Rigopiano. Un filo rosso che lega questa popolazione colpita duramente, ma che ancora una volta ha trovato la forza di rialzarsi e ripartire, ai ciclisti della nazionale paralimpica. Ognuno di loro ha vissuto momenti drammatici, come un incidente o un trauma sportivo o una patologia, ma ha trovato nello sport la forza di reagire e superare quei momenti. Quando ognuno di loro sale in bicicletta,scende in vasca o in pedana sa che la sua vittoria sarà utile anche a qualcun altro che magari non è riuscito a trovare la stessa forza per reagire.
Il ritiro abruzzese segna anche l’inizio di un nuovo quadrienni olimpico che si chiuderà con l’appuntamento di Tokio 2020. Il consiglio federale ha recentemente riconfermato l’umbro Mario Valentini alla guida della nazionale. Un tecnico esperto che ormai da qualche mese ha iniziato l’opera di rinnovamento del gruppo azzurro con l’inserimento di alcuni ciclisti e l’apertura del raduno nazionale a diversi volti nuovi per valutarne le potenzialità e l’eventuale inserimento nel file azzurre. Tra gli appuntamenti più attesi della stagione 2017, il Paralympic World Championship che si terrà a Pietermaritzburg (Sudafrica) e le tre prove di Coppa del Mondo Ciclismo Paralimpico, una delle quali si svolgerà in Italia.

Il programma stilato da Valentini prevede lunghe sessioni di allenamento su strada e momenti di confronto per valutare e condividere esperienze e obiettivi dei partecipanti, che Giovedì 23 Febbraio saranno condivise anche con gli alunni delle scuole del comune di Pineto.

476 Visite totali, 1 visite odierne

Articoli Che ti potrebbero Interessare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *