NIPPO FANTINI DE ROSA. : LA MALESIA PER STUPIRE

Sono 6 gli #OrangeBlue pronti per il Tour de Lankgawi, importante appuntamento del calendario asiatico, nel quale il team ha nel 2017 importanti obiettivi di squadra. Il team, guidato dal DS Schinichi Fukushima si trova in Malesia già da una settimana per uno special training camp, per adattarsi al meglio a temperature, fuso orario e provare i percorsi del Tour. Nulla è stato lasciato al caso per questo importante appuntamento, per il quale i leader designati saranno il giovane velocista italiano, “enfant prodige” della velocità Nicolas Marini e Masakazu Ito che su queste strade nel 2016 ha avuto un incidente che gli ha compromesso l’annata, in cerca di riscatto proverà a inserirsi nella lotta per la classifica generale. Con lui anche il nipponico Hideto Nakane, anche lui in buona condizione e potenziale uomo da classifica generale e il giovane astro nascente del Sol Levante Marino Kobayashi. Completano la formazione Riccardo Stacchiotti, importante gregario per le volate di Nicolas Marini e Giacomo Berlato che al suo debutto stagionale sarà importante uomo squadra, oltre che ovviamente, il “ragazzo in fuga” del team.
 
Queste le parole del DS Shinichi Fukushima sulla gara: “Siamo venuti in Malesia 8 giorni prima della gara per uno speciale training camp e per non lasciare nulla al caso, adattandoci a condizioni climatiche molto particolari, provando alcuni dei percorsi di gara. Per gli arrivi in volata il nostro uomo di punta sarà Nicolas Marini, con Stacchiotti importante supporto e Giacomo Berlato che essendo al debutto dovrà prima mettere km nelle gambe poi provare qualche fuga. Kobayashi è felice di poter correre in Asia per la prima volta come PRO, la sua condizione non è ancora al top. Molto meglio invece Hideto Nakane è in buona condizione e questa gara per lui è molto importante, competerà per la classifica generale. Come lui Masakazu Ito, che su queste strade ha avuto un brutto incidente che gli ha compromesso una stagione e cercherà riscatto, è molto motivato e potrà anche lui essere uomo per la generale.”

8 le tappe totali del Tour de Langkawi, 3 delle quali con dislivelli e una in particolare, la quarta, per scalatori veri che probabilmente deciderà la classifica generale. Le altre tappe in linea potranno essere adatte agli arrivi in volata, a cominciare dalla prima, questo mercoledì 22 febbraio, nella quale Nicolas Marini parte determinato a lottare per il successo.

148 Visite totali, 3 visite odierne

Articoli Che ti potrebbero Interessare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *