LA BMC RACING TEAM VINCE LA TAPPA 1 DELLA TIRRENO-ADRIATICO -DAMIANO CARUSO PRIMO LEADER

 

Lido di Camaiore, 8 Marzo 2017 – La BMC Racing Team ha vinto la Tappa 1 della Tirreno-Adriatico NamedSport, la Cronometro a Squadre di Lido di Camaiore di 22,7 km, fermando i cronometri dopo 23’21”, alla media record di 58,329 km/h. È la crono più veloce della storia della Tirreno-Adriatico, battuto il precedente record di 56,947 km/h, fatto registrare l’anno scorso sempre dalla BMC Racing Team. Seconda la Quick-Step Floors (23’37”) e terza la FDJ (23’41”). Damiano Caruso è la prima Maglia Azzurra NamedSport.RISULTATO FINALE
1 – BMC Racing Team – 22,7 km in 23’21”, media 58,329 km/h
2 – Quick-Step Floors a 16″
3 – FDJ a 21″CLASSIFICA GENERALE
1 – Damiano Caruso (BMC Racing Team)
2 – Rohan Dennis (BMC Racing Team) s.t.
3 – Greg Van Avermaet (BMC Racing Team) s.t.

MAGLIE

  • Maglia Azzurra, leader della classifica generale, sponsorizzata da NamedSport – Damiano Caruso (BMC Racing Team)
  • Maglia Bianca, leader della Classifica dei Giovani, sponsorizzata da Selle Italia – Stefan Kung (BMC Racing Team)
  • Maglia Rossa, leader della classifica a punti, sponsorizzata da FSA – non assegnata
  • Maglia Verde, leader del Gran Premio della Montagna, sponsorizzata da Snello Rovagnati – non assegnata.


La prima Maglia Azzurra, subito dopo l’arrivo, ha dichiarato: “Molti di noi sono specialisti della cronometro. Abbiamo vinto come l’anno scorso, ma siamo andati più forte perché quest’anno abbiamo potuto contare anche su Stefan Kung e Rohan Dennis che sono tra i più forti nelle prove contro il tempo: la loro presenza ha fatto la differenza. Forse anche le condizioni meteo hanno contribuito. Alla fine sono passato io per primo sul traguardo e quindi sono io a vestire la maglia di leader della corsa. È un grande onore correre “in casa”, in Italia con questa maglia, vediamo cosa succederà nei prossimi giorni, siamo qui per il nostro leader, Tejay van Garderen.”

 

349 Visite totali, 1 visite odierne

Articoli Che ti potrebbero Interessare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *