EUROPA OVINI : SI TORNA IN ITALIA PER IL GIRO DELL’APPENNINO

Il Giro dell’Appennino si rinnova per la sua 78/a edizione: quest’anno non sarà infatti più affrontata la celebre salita della Bocchetta, ma sarà lo stesso un tracciato molto difficile. Confermata la sede di partenza a Serravalle, così come la location d’arrivo a Chiavari, inserita lo scorso anno. 6 ascese principali compongono l’edizione 2017 del Giro dell’Appennino, con il Passo della Castagnola, la Crocetta d’Orero, il Colle Caprile, la Ruta di Camogli, il Monte Domenico e la salita di Leivi prima della picchiata verso Chiavari.

Il GM Europa Ovini si presenta al via della corsa ligure galvanizzata dal successo ottenuto domenica scorsa al Gp Adria Mobil, in Slovenia, ottenuto grazie ad Antonino Parrinello e completato da un bel quinto posto di Davide Pacchiardo. I due corridori #blackandgreen saranno chiamati a guidare la squadra insieme al lombardo Marco Tizza e ai due corridori liguri Francesco e Leonardo Canepa, i quali, dopo aver esordito domenica scorsa, affronteranno quella che per loro è considerabile a tutti gli effetti una corsa di casa. Completano la formazione per il Giro dell’Appennino Andrea Ruscetta, Adriano Brogi e Matteo Rotondi.

A dirigere la squadra ci sarà il direttore sportivo Alessandro Donati, che dichiara: “Partiamo con l’obiettivo di provare a fare un buon risultato, la squadra è in buona condizione di forma e il percorso si addice molto ai nostri corridori. Cercheremo di essere protagonisti della gara con l’obiettivo di fare un ottimo piazzamento”.

193 Visite totali, 2 visite odierne

Articoli Che ti potrebbero Interessare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *