SAVINO E PANICUCCI BIS IN VOLATA A S.BARTOLO A CINTOIA

SAN BARTOLO A CINOTIA(FI).- Entrambi i vincitori delle gare esordienti sul circuito fiorentino di San Bartolo a Cintoia sono al bis stagionale. Il pisano Federico Savino della Coltano Grube nel primo anno, aveva vinto la domenica precedente a Foiano della Chiana mentre il livornese Tommaso Panicucci dell’U.C. Donoratico si era imposto a Pontassieve. Due giovani dei quali sentiremo parlare spesso durante la stagione 2017 quali protagonisti e vincitori avendo i mezzi per farlo con assoluta sicurezza. La prima gara fiorentina sull’anello di 2 Km da ripetere 12 volte per gli atleti di 13 anni era valevole per la Coppa Banca di Cambiano-Memorial Gino Vari. Cinquantasette i partenti e gruppo che si è sfoltito con il passare dei chilometri. Alla fine 25 coloro che si sono giocati il successo con Federico Savino che ha rimontato Leonardi e Zanetti in testa fino a pochi metri dal traguardo. Per Leonardi con il terzo posto la conquista della speciale maglia del Memorial Tommaso Cavorso del quale questa era la 2^ prova. A seguire 66 esordienti di 14 anni hanno dato vita al Memorial Franco Faggi-Coppa Arcos. Anche qui arrivo in volata e sprint vigoroso di Panicucci che ha regolato Bernardini, Tornaboni ed il compagno di squadra Rodriguez nell’ordine. Un successo che ha permesso al livornese di rafforzare il primo posto nel Memorial Tommaso Cavorso.

ORDINE DI ARRIVO (1° anno): 1)Federico Savino (Coltano Grube) Km 24, in 37’, media Km 38,605; 2)Romeo Alessandro Zanetti (Butese); 3)David Leonardi (Cinquale Faita); 4)Alessio Conforti (Iperfinish); 5)Filippo Ricci (Team Stradella); 6)Sitera; 7)Militello; 8)Poli; 9)Moroni; 10)Viola.

 

ORDINE DI ARRIVO (2° anno): 1)Tommaso Panicucci (Uc Donoratico) Km 28, in 41’, media Km 40,975; 2)Andrea Bernardini (Fosco Bessi); 3)Luca Tornaboni (Butese); 4)Juan Perez Rodriguez (Uc Donoratico); 5)Ludovico Crescioli (Empolese); 6)Brugnoli; 7)Piccini; 8)Galeotti; 9)Russo; 10)Saltaformaggio.

776 Visite totali, 0 visite odierne

Articoli Che ti potrebbero Interessare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *