Ganna ancora a podio: splendido argento

Ventiquattro ore dopo il bronzo conquistato, assieme al compagno nell’UAE Team Emirates Simone Consonni, nell’inseguimento a squadre, il ventenne piemontese, campione del mondo uscente, ha ottenuto la medaglia d’argento nell’inseguimento individuale.

Solo l’australiano Jason Kerby, già straordinario in qualifica, ha avuto la meglio sul corridore dell’UAE Team Emirates: Ganna ha completato la prova con un tempo di 4’21″299, l’australiano ha fermato il cronometro sui 4’17″068.
La finale è stata interrotta e poi ripetuta per un problema ai cronometri.
In qualifica, il corridore italiano aveva ottenuto un tempo di 4’14″647.

“E’ una bellissima medaglia d’argento, vale molto perché giunge al termine di un percorso che mi ha visto impegnarmi al massimo, allenarmi con dedizione e non tralasciare nessun dettaglio – ha spiegato Ganna (in foto, sul podio) – Come avevo detto alla vigilia della partenza per Hong Kong, ero sereno e avrei accolto ogni risultato in maniera positiva perché ero conscio di aver preparato al meglio l’appuntamento.

Complimenti a Kerby, già in qualifica ha realizzato un tempo eccezionale.
In finale, mi sono presentato alla partenza con convinzione, avevo la determinazione necessaria per provare a sovvertire il pronostico. Purtroppo si è verificato l’intoppo della sospensione della gara, che ha ridotto ulteriormente le mie possibilità.
Riconosco comunque a Kerby di aver conquistato il mondiale con merito”.

387 Visite totali, 1 visite odierne

Articoli Che ti potrebbero Interessare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *