Philippe Gilbert timbra anche l’Amstel Gold Race.

 

BERG EN TERBLIJT (OLANDA) – Il belga Philippe Gilbert (Quick-Step Floors) serve il poker e vince per la quarta volta in carriera l’Amstel Gold Race (foto Sportfoto.nl). Finale palpitante, testa a testa tra due ex campioni del mondo, Gilbert, appunto, che d’astuzia e d’esperienza riesce ad avere la meglio sul polacco Michal Kwiatkowski (Team Sky), quest’ultimo già vincitore della Milano-Sanremo quest’anno. Terzo posto, vincitore della volata del primo gruppetto inseguitore, lo svizzero Michael Albasini (Orica-Scott).

La stagione di Philippe Gilbert, invece, rischia di diventare un’altra stagione da record per il corridore belga che ha già messo in bacheca in questo fantastico avvio di 2017 il Giro delle Fiandre e oggi l’Amstel ed ora punta dritto alla Freccia Vallone di mercoledì e alla Liegi-Bastogne-Liegi di domenica prossima.

Buono il nono posto di Sonny Colbrelli (Bahrain-Merida), anche oggi il migliore degli italiani.

La selezione decisiva si forma a 40 chilometri dall’arrivo, sul Kruisberg, quando se ne va un gruppetto con dentro molti dei favoriti. Non c’è Michal Kwiatkowski che riesce però a rientrare sulla testa della corsa dieci chilometri più avanti. Sul Bemelberg, l’ultima salita di giornata, proprio il polacco del Team Sky con Gilbert riescono a fare la differenza e ad andare a giocarsi il successo.

Dietro restano in cinque ad inseguire con Albasini che vince lo sprint per il terzo posto davanti a Nathan Haas (Dimension Data), Jose Rojas (Movistar), Sergio Henao (Team Sky) e Ion Izagirre (Bahrain-Merida).

Da segnalare l’ottima prestazione del campano Vincenzo Albanese (Bardiani CSF), il più giovane corridore in gara, protagonista nella fuga di giornata. Sfortunato, invece, il vincitore uscente Enrico Gasparotto (Bahrain Merida) caduto e costretto al ritiro con un preoccupante dolore al braccio.

ORDINE D’ARRIVO:

1 Philippe Gilbert (Bel) Quick-Step Floors 6:33:55
2 Michal Kwiatkowski (Pol) Team Sky
3 Michael Albasini (Swi) Orica-Scott 0:00:10
4 Nathan Haas (Aus) Dimension Data
5 Jose Rojas (Spa) Movistar
6 Sergio Henao (Col) Team Sky
7 Ion Izagirre (Spa) Bahrain-Merida 0:00:14
8 Michael Gogl (Aut) Trek-Segafredo 0:01:10
9 Sonny Colbrelli (Ita) Bahrain-Merida 0:01:11
10 Michael Matthews (Aus) Team Sunweb

(Servizio a cura di Giorgio Torre ) fonte BiciTv.it

86 Visite totali, 1 visite odierne

Articoli Che ti potrebbero Interessare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *