La cinquina di Andrea Toniatti alla Medaglia d’Oro Frare De Nardi

 

VITTORIO VENETO (TV) – Il trentino Andrea Toniatti si conferma il dilettante italiano più vincente in questo avvio di stagione 2017 e oggi ha raccolto la sua quinta vittoria stagionale nella 62/a Medaglia d’Oro Frare De Nardi. Il corridore del Team Colpack ha vinto sul traguardo di Vittorio Veneto lo sprint ristretto che ha deciso la corsa. Secondo Leonardo Basso (General Store bottoli Zardini) e terzo Giacomo Zilio (Zalf Euromobil Désirée Fior).

Una corsa che ha vissuto a lunghi tratti su una numerosa fuga di una quindicina di corridori che hanno preso il largo dopo 30 chilometri dal via e che a lungo si sono mantenuti davanti con un vantaggio che oscillava tra i 2 e i 3 minuti sul gruppo.

Nel finale è stato proprio il Team Colpack – diretto nell’occasione da Antonio Bevilacqua e Mirco Lorenzetto – a prendere in mano le redini della corsa e a ridurre il gap a soli 20 secondi ai piedi della salita di Ca’ del Poggio, posta a una trentina di chilometri dall’arrivo. Il rimescolamento delle carte propone una nuova fuga di 20 corridori poi rimasti in cinque nelle battute decisive della gara: la Colpack può contare su Toniatti e Andrea Garosio e con loro ci sono Leonardo Basso della General Store, Giacomo Zilio della Zalf e Stefano Nardelli della Gavardo.

Il quintetto arriva al traguardo e Toniatti vince la volata regalando una nuova gioia al suo presidente Beppe Colleoni, anche oggi presente in ammiraglia. “La squadra è stata fantastica, ha svolto un gran lavoro”, il commento secco del team manager Antonio Bevilacqua.

 

ORDINE D’ARRIVO:

Iscritti: 153 Partiti: 114

1. Andrea Toniatti (Team Colpack) km 156,6 in 3h49’25″media 40,956 km/h
2. Leonardo Basso (General Store bottoli Zardini)
3. Giacomo Zilio (Zalf Euromobil Désirée Fior)
4. Andrea Garosio (Team Colpack)
5. Stefano Nardelli (Gavardo Bi&Esse Carrera)
6. Michel Piccot (Gavardo Bi&Esse Carrera) a 10″
7. Emanuele Favero (Us F. Coppi Gazzera Videa)
8. Umberto Orsini (Team Colpack)
9. Michael Bresciani (Zalf Euromobil Désirée Fior) a 25″
10. Edoardo Francesco Faresin (Zalf Euromobil Désirée Fior)

(Servizio a cura di Giorgio Torre)

149 Visite totali, 2 visite odierne

Articoli Che ti potrebbero Interessare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *