COMUNICATO STAMPA BARDIANI VALVOLE SPA CSF INOX SPA, TITLE SPONSORS DEL #GREENTEAM

 
La notizia della non negatività ai controlli antidoping di due atleti del #GreenTeam, alla vigilia della centesima edizione del Giro d’Italia ci ha colpiti e ci lascia sconcertati.
Non possiamo che dissociarci da quanto accaduto, frutto di una scelta personale degli atleti in causa, ma l’occasione non può che stimolare Bardiani Valvole Spa e CSF Inox Spa a sensibilizzare ancora maggiormente l’opinione pubblica verso uno sport che sia pulito nel corpo e nella mente come i più sani principi che stanno alla base di ogni disciplina.
 
Abbiamo scelto di sponsorizzare i giovani e una squadra che ne ha sempre lanciati tanti puntando proprio su valori quali lavoro e sacrificio quotidiano. Valori che ci hanno permesso di ottenere anche importanti successi. A dimostrazione che la nostra scelta, di sponsorizzare valori eterni, apartitici e inossidabili, era giusta. Una scelta che confermiamo e sulla quale vogliamo spingere ancor più sull’acceleratore. Perché si possano togliere due mele marce inserendo, al loro posto, quattro mele sane. Ribadiamo in maniera chiara ed inequivocabile la nostra piena fiducia nell’operato di Bruno e Roberto Reverberi quali manager del #GreenTeam. Il progetto sportivo lanciato nel 2013 non è in nessun modo in discussione, così come la volontà di rafforzarlo.
 
Non possiamo e non vogliamo, dimenticare che siamo impegnati da anni su un percorso in cui perseguiamo professionalmente eccellenze, professionalità e correttezza verso clienti, fornitori e risorse umane in genere, nonostante il nostro esercizio quotidiano ci porti a dover constatare con rammarico la generale povertà dei valori suddetti tanto nel mondo professionale quanto in quello sportivo.
 
Questi valori sono stati esportati e trasferiti verso il #GreenTeam la cui missione è quella di raccontare ogni giorno i valori aziendali attraverso l’essenza del ciclismo. Non possiamo permettere che il libero arbitrio esercitato da pochi, sporchi anche minimamente i valori di cui l’azienda ha fatto una missione. Gli errori di pochi non mineranno mai i principi di rispetto e integrità che l’azienda si impegna da sempre a valorizzare nel lavoro, nello sport e nella quotidianità, al di là di ogni interesse speculativo.
 
Ameremo sempre lo sport per ciò che rappresenta, tuteleremo sempre chi ne fa parte e chi si sacrifica per esso, condanneremo sempre chi ne trasgredisce le regole in ordine ad un errata interpretazione dei valori che ne stanno alla base, invocando il risultato come fine ultimo di un percorso invero fatto di lealtà, valorizzazione della persona, sacrificio e impegno quotidiani. 
 
Non è la prima volta che il mondo dello sport si trova di fronte a fatti del genere ed è un preciso dovere di tutti denunciarli e allontanarli affinchè il percorso di crescita e consapevolezza dei valori che abbiamo a cuore sia inarrestabile.
 

1,414 Visite totali, 1 visite odierne

Articoli Che ti potrebbero Interessare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *