BUONGIORNO DALLA TAPPA 4 DEL GIRO D’ITALIA

 

La Sicilia accoglie Vincenzo Nibali

 

Cefalù, 9 maggio 2017 – Buongiorno dalla quarta tappa del centesimo Giro d’Italia, in programma dal 5 al 28 maggio e organizzato da RCS Sport/La Gazzetta dello Sport, la Cefalù-Etna di 181 km. Primo arrivo in salita della Corsa Rosa numero 100, metterà da subito alla prova gli uomini di classifica.

Il Giro d’Italia ha ricordato con un minuto di silenzio la memoria di Wouter Weylandt, il corridore tragicamente scomparso esattamente 6 anni fa.

La corsa ha passato il km 0 alle ore 12.08 con il gruppo forte di 195 corridori.

Nella tappa di oggi, i seguenti corridori saranno dotati del dispositivo per il monitoraggio dati in tempo reale di Velon: 41 Tejay Van Garderen, 42 Rohan Dennis e 44 Ben Hermans (BMC Racing Team); 1 Vincenzo Nibali, 8 Kanstantsin Siutsou e 9 Giovanni Visconti (Bahrain – Merida); 54 Patrick Konrad e 58 Lukas Pöstlberger (Bora – Hansgrohe); 61 Pierre Rolland, 62 Hugh Carthy e 68 Davide Villella (Cannondale-Drapac Pro Cycling Team); Igor Anton 143, 144 Omar Fraile e 148 Daniel Teklehaimanot (Team Dimension Data); 102 Sean De Bie, 104 Bart De Clercq e 109 Maxime Monfort (Lotto Soudal); 111 Nairo Quintana, 112 Andrey Amador e 114 Daniele Bennati (Movistar Team); 121 Adam Yates e 129 Carlos Verona (Orica – Scott); 131 Bob Jungels, 133 Laurens De Plus e 135 Fernando Gaviria (Quick-Step Floors); 161 Steven Kruijswijk, 162 Enrico Battaglin e 163 Victor Campenaerts (Team Lotto NL – Jumbo); 171 Mikel Landa Meana, 178 Diego Rosa e 179 Geraint Thomas (Team Sky); 181 Tom Dumoulin, 185 Wilco Kelderman e 187 Georg Preidler (Team Sunweb); 191 Bauke Mollema (Trek – Segafredo); 201 Rui Alberto Faria Da Costa e 202 Valerio Conti(UAE Team Emirates); 71 Jan Hirt e 73 Felix Grosschartner (CCC Sprandi Polkowice); 91 Sergey Firsanov (Gazprom – RusVelo); 218 Cristian Rodriguez Martin (Wilier Triestina – Selle Italia). I dati in tempo reale possono essere visualizzati su www.giroditalia.it

METEO
Cefalù (11.45 – Partenza): poco nuvoloso, 18°C. Vento: moderato – 16 km/h.
Etna (17.15 – Arrivo): poco nuvoloso, 10°C. Vento: moderato – 17 km/h.

Il minuto di silenzio in memoria di Wouter Weylandt – WW 108

PUNTI E ABBUONI IN PALIO
Durante la tappa ci saranno 13 secondi di abbuono massimo in palio per la classifica generale, 3 al secondo traguardo volante e 10 sul traguardo finale per il primo classificato. Vi sono inoltre 31 punti per la classifica della Maglia Ciclamino (classifica a punti) e 50 punti per la Maglia Azzurra di miglior scalatore.

CLASSIFICA GENERALE
1 – Fernando Gaviria (Quick-Step Floors)
2 – André Greipel (Lotto Soudal) a 9″
3 – Lukas Pöstlberger (Bora – Hansgrohe) a 13″

MAGLIE

  • Maglia Rosa, leader della classifica generale, sponsorizzata da Enel – Fernando Gaviria (Quick-Step Floors) 
  • Maglia Ciclamino, leader della classifica a punti, sponsorizzata da Segafredo – André Greipel (Lotto Soudal)
  • Maglia Azzurra, leader del Gran Premio della Montagna, sponsorizzata da Banca Mediolanum – Daniel Teklehaimanot (Team Dimension Data)
  • Maglia Bianca, leader della Classifica dei Giovani, sponsorizzata da Eurospin – Fernando Gaviria (Quick-Step Floors), indossata da Lukas Pöstlberger (Bora – Hansgrohe)


PERCORSO
Tappa 4 – Cefalù-Etna 181 km – dislivello 3.500 m
Tappa di media montagna e primo arrivo in salita. Dopo i primi 55 chilometri lievemente ondulati si affrontano la salita di Portella Femmina Morta molto lunga e regolare.

Dopo lo scollinamento discesa pedalabile molto lunga fino alla zona di rifornimento e al Traguardo Volante di Bronte. Quindi, alle pendici dell’Etna, percorso di avvicinamento passando per un susseguirsi di borghi fino a Nicolosi dove inizia la salita finale. Da segnalare che nel finale di corsa sono presenti attraversamenti cittadini con carreggiata ristretta e spesso su lastricato/basolato.

Ultimi km
Salita finale tutta su strada larga e in asfalto. Pendenza media attorno al 6% senza picchi particolarmente intensi. La strada si snoda per ampi tornanti per quasi 20 km. Una lievissima contropendenza ai 500 m precede la retta di arrivo di 200 m (salita al 3%) al termine della quale è posto il traguardo largo 7 m (fondo asfaltato).

#Giro100

 

284 Visite totali, 1 visite odierne

Articoli Che ti potrebbero Interessare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *