Vuelta al Bidasoa: Team Colpack ancora sul podio con Matteo Sobrero

 

BERGAMO (BG) – Un altro podio e un’altra giornata da protagonisti per i ragazzi del Team Colpack alla 45/a Bidasoa Itzulia – Vuelta al Bidasoa, in Spagna. Oggi nella terza frazione di 130 km, con partenza e arrivo nella località di Orio, si è classificato al terzo posto il piemontese Matteo Sobrero che già ieri si era tolto la soddisfazione di vincere la tappa (nella foto Rodella). Volata ristretta tra una ventina di corridori e vittoria dello spagnolo Xavier Cañellas della Caja Rural-Seguros RGA che allo sprint ha preceduto il belga Julian Mertens (VL Tecnics Esperza) e Sobrero, appunto. Sesto posto di tappa per Alessandro Fedeli.

In classifica generale, quando manca una sola tappa al termine, comanda ai punti lo spagnolo Sergio Samitier (Lizarde) con lo stesso tempo di Matteo Sobrero. Terzo è il belga Martens a 10” e quarto Marco Negrente della Colpack a 13”. Si preannuncia un finale elettrizzante.

Ma andiamo con ordine e raccontiamo prima quello che è successo oggi. La prima parte di gara è caratterizzata da una corposa fuga forte di una ventina di unità. Si inseriscono Alessandro Covi e Simone Guizzetti. Il percorso propone un primo Gpm di terza categoria e in salita restano in 12 a condurre con Matteo Sobrero che riesce a rientrare davanti. Covi vince il traguardo volante, ma poi vengono tutti ripresi. Alessandro Fedeli rafforza la sua leadership nella classifica degli scalatori vincendo il Gpm più impegnativo di giornata.

Nel finale restano una ventina di corridori davanti a contendersi la vittoria. Su uno strappo a due chilometri dall’arrivo Fedeli prova a giocare d’anticipo, ma viene ripreso appena dopo lo scollinamento e tutto si decide nella volata che premia Cañellas.

La Colpack è sempre al comando della classifica a squadre, Fedeli, come detto, è il leader degli scalatori, Covi ha indossato la maglia di capoclassifica dei traguardi volanti e Sobrero è il migliore degli stranieri.

Domani quarta e ultima tappa, breve, di soli 77,5 chilometri, ma molto impegnativa con tre salite di prima categoria. Considerati i distacchi ristretti in classifica ci si attende una grande battaglia. Partenza e arrivo a Irun.

Domani si riprende l’attività anche in Italia. La squadra del team manager Antonio Bevilacqua sarà in gara nelle Marche per la Muri Fermani 2017 a Fermo; doppio impegno invece domenica 14 maggio: a Carrara (Ms) per l’internazionale 30° Gran Premio Industria del Marmo e a Osteria Grande (Bologna) per la 66/a Coppa Varignana – 64/a Coppa Dal Fiume.

294 Visite totali, 2 visite odierne

Articoli Che ti potrebbero Interessare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *