GIRO D’ITALIA UNDER23 ENEL: ECCO IL BILANCIO DELLE ITALIANE

 

Si e’ appena concluso il rinato Giro d’Italia Under23 con la vittoria di Pavel Sivakov della BMC .

Un edizione  bellissima e qualitativa quella a cui abbiamo assistito , sia dal punto di vista organizzativo e di percorso con  tappe tanto affasciananti quanto impegnative. Si e’ potuto notare e apprezzare la qualita’ delle squadre straniere giunte a questa competizione con una forma eccellente , abituate a gare di piu’ giorni  e questo ha fatto purtroppo per noi questa differenza . La differenza sostanziale non sta’ nella non  qualita’ dei nostri ragazzi ma la poca esperienza in gare di piu’ giorni come questa dovendo contrastare atleti gia’ pienamente rodati e inseriti in contesti di squadre satellite dei piu’ blasonati team professionistici .Atleti che prima di questo Giro avevano preso parte a sei sette corse a tappe  cosa che ,per noi non avviene quasi mai.

. Onore al merito di Sivakov degno vincitore di questa edizione e della sua corazzata Bmc, e che dire della Orica Scott che in italia aveva appena vinto il Toscana Terre di Ciclismo. Portando Jai Hindley e Hamilton sul podio della tre giorni toscana. Del team Wiggins, la Nazionale Colombiana, la contintal della Unieuro (affiliata in Bulgaria) , la sudafricana della Dimension  Data, la Lotto Soudal, la Axon di Axwl Mercks che girano il mondo con i loro team e possono confrontarsi con tutte le piu’ grandi realta’ ciclistiche. 

Il dominio staniero e’ stato netto ma le nostre squadre a partire dalla Palazzago  giunta quinta ma con all’interno il campione europeo Riabushenko e il polacco Grodzicki .

La  Hoppla Petroli Firenze (sesta assoluta) e’ stata la prima societa’ con sei atleti tutti italiani La squadra toscana ha preceduto di una posizione la Viris Maserati giunta settima mentre nella top ten  vi e’ anche l’ottava poszione della Zalf Desiree . 

 

Queste le maglie finali delle varie classifiche 

Maglia Rosa, leader della classifica generale, sponsorizzata da Enel: Pavel Sivakov  (Bmc)
Maglia Rossa, leader della classifica a punti, sponsorizzata da Vodafone: Jasper Philipsen  (Bmc)
Maglia Verde, leader del Gran Premio della Montagna, sponsorizzata da Friliver Sport: Nicholas Dlamini (Dimension Data)
Maglia Bianca, leader della Classifica dei Giovani, sponsorizzata da Pirelli: Pavel Sivakov  (Bmc)
Maglia Azzurra, leader della Classifica traguardi volanti, sponsorizzata da Gls: Alvaro Jose Hodeg (Nazionale Colombia)
Maglia Nera,
ultimo della Classifica generale, sponsorizzata da Pinarello: Marco Ranieri (Cipollini Iseo)

 

 

Servizio di Roberto Fruzzetti

1,339 Visite totali, 1 visite odierne

Articoli Che ti potrebbero Interessare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *