HOPPLA PETROLI FIRENZE . SI RIPARTE DOPO IL GIRO UNDER23

Firenze, 20 giugno 2017 – Giro d’Italia archiviato per il Team Hopplà Petroli Firenze. Si è conclusa una grande esperienza per i ragazzi giallo – grigi di patron Claudio Lastrucci e Leonardo Gigli. Per quanto riguarda i risultati la classifica si è rivelata un po’ avara però ha fatto uscire in parte le potenzialità di Alessandro Monaco. Lo scalatore pugliese, alla sua prima esperienza in una corsa a tappe nella categoria superiore ha concluso comunque il Giro under23 con un grande bagaglio ciclistico. La caduta di Casalincontrada lo ha danneggiato ma ora Omar Piscina punta su di lui per gli italiani. Il corridore pugliese infatti corre in casa. E assieme, con discrete ambizioni di podio, ci saranno Federico Burchio, terzo sabato al Memorial Tortoli, nono in una tappa al Giro nonostante una caduta che lo ha costretto ad alcuni punti di sutura sotto il mento, Emanuele Onesti, Lorenzo Fortunato, Marco Landi e Andrea Montagnoli. Per Marco Landi, rientrato alle corse sabato in Toscana, dopo una gravissima caduta a fine febbraio a san Bernardino di Lugo di Romagna, che lo ha costretto a ben quattro mesi di stop, si tratta di un premio la partecipazione al tricolore. Soprattutto per la grinta dimostrata, dopo il grave incidente, di voler tornare in sella alla bici e gareggiare. Il Team Hopplà Petroli Firenze sarà presente anche alla Schio Ossario – Valli del Pasubio gara adatta, come arrivo, agli scalatori puri. Il team toscano schiera Massimo Rosa, reduce dal Giro, Francesco Messieri, il biker Martino Tronconi, Nicholas Cianetti, anch’esso di rientro dal Giro under23 ed Edoardo Sali

554 Visite totali, 1 visite odierne

Articoli Che ti potrebbero Interessare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *