PODIO TRICOLORE IN PUGLIA PER IL GS MASTROMARCO

 

Mastromarco (PT), 25 giugno 2017 – Un’altra gara da grandi protagonisti per i giovani squali del Gs Mastromarco. Oggi a Ceglie Messapica (Brindisi), sulle strade della Puglia, Mirco Sartori ha accarezzato la gioia tricolore andando a conquistare un importante secondo posto nella gara dei campionati italiani di categoria che premia lui e che conferma la squadra toscana del presidente Carlo Franceschi ai vertici del panorama ciclistico nazionale.

In una gara resa dura dalla distanza, quasi 180 i chilometri affrontati, dal livello dei partecipanti ,142 tra i migliori della categoria, e dal grande caldo che ha contribuito ad una selezione naturalein gruppo, il tricolore si è deciso in volata. Il più forte sull’arrivo in leggera salita è statao Matteo Moschetti (Viris Maserati), nuovo campione italiano, che ha messo la sua ruota davanti a quella del trentino Mirco Sartori (Gs Mastromarco), completa il podio, terzo, Raffaele Radice (Delio Gallina).

“Bravo a Moschetti che ha meritato la vittoria con una grande volata pur non essendo tra i favoriti della vigilia. Noi comunque abbiamo di che essere soddisfatti, certo dispiace per la vittoria mancata di poco, però Sartori supportato magistralmente dai suoi compagni (ndr Michele Corradini, Leonardo Marchiori, Davide Masi, Gabriele Vigilante) ha fatto un’ottima prova. I ragazzi hanno corso da vera squadra, uniti e compatti, con lo scopo di raggiungere il massimo risultato. È mancato poco. L’atteggiamento è quello giusto, mi auguro che i prossimi appuntamenti ci portino anche un po’ d fortuna in più, le vittorie arriveranno. Comuque è da inizio stagione che la squadra dimostra continuità nei risultati e questo è frutto di lavoro e impegno. Sono certo che da qui a fine stagione ci sarà spazio per ottenere ancora belle soddisfazioni” dice il direttore sportivo Gabriele Balducci.

“La maglia tricolore è un simbolo importante, ad ogni livello, e indossarla mi avrebbe fato davvero molto piacere. Il podio tricolore è comunque un buon risultato, per me e per la squadra. Ringrazio i miei compagni che hanno corso per me, mettendomi nelle condizioni di disputatre una bella volata. Sono partito bene a circa 250 mt dall’arrivo e ai meno 100 mt ero ancora in testa ma Moschetti ha fatto davvero un grande finale riuscendo a saltarmi. Sento che la condizione è buona, frutto del grande lavoro e dell’esperienza fatta al Giro d’Italia da cui sono uscito bene. Diciamo che posso guardare con fiducia ai prossimi appuntamenti tra cui il campionato toscano che si addice alle mie caratteristiche” spiega Mirco Sartori, trentino di Mezzocorona classe 1996, che dopo i podi tricolori in pista ora aggiunge al suo palmares anche questo su strada.

138 Visite totali, 1 visite odierne

Articoli Che ti potrebbero Interessare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *