LARCIANESE E COMUNE GUARDANO AVANTI E TENDONO LA MANO A BRUNO FERRALI

 

LARCIANO(PT).- Si torna a parlare delle dimissioni del direttore organizzativo dell’U.C. Larcianese Bruno Ferrali. Lo fanno con due comunicati distinti la stessa Larcianese e l’amministrazione comunale.

“La Ciclistica Larcianese esprime soddisfazione per il grande successo del Gran Premio Industria & Artigianato dello scorso 5 marzo, sia dal punto di vista organizzativo, che per la risposta avuta da sponsor e collaboratori che non hanno fatto mancare il loro sostegno all’Associazione. E’ stato invece preso atto, con grande rammarico, della scelta di abbandonare l’Associazione da parte di uno dei soci fondatori, Bruno Ferrali, personaggio fondamentale nella vita della Larcianese, storico Direttore dell’Organizzazione, a cui si devono i grandi fasti del passato e, in ultimo, la riproposizione del Gran Premio dopo la sosta del 2015, portandolo ora ad un livello di assoluta eccellenza internazionale, con la collocazione nel gruppo delle corse definite dalla Unione Ciclistica Internazionale, Hors Categorie. Questo evento ha creato un attimo di smarrimento per la fondamentale importanza che Bruno rivestiva all’interno dell’Associazione, per la sua grande competenza e conoscenza del mondo del ciclismo. A Bruno è andato il ringraziamento di tutti i soci per il lavoro continuo e appassionato sempre svolto con grande dedizione.

L’Unione Ciclistica – prosegue il comunicato – in accordo con il Comune di Larciano, ha deciso comunque di continuare l’attività a partire dall’organizzazione del Gran Premio Giovanissimi, in programma il prossimo 5 agosto nel centro di Larciano. Inoltre il Presidente Falasca insieme ai sui collaboratori sta già lavorando per proporre, per il prossimo 4 marzo 2018, il 41° Gran Premio Industria & Artigianato in una edizione che si spera ancora più bella e appassionante di quella appena trascorsa. Sia l’Associazione che il Comune di Larciano ritengono che il Gran Premio sia un patrimonio che non vada disperso ai fini della promozione del nostro territorio, quale importante veicolo per farsi conoscere in tutto il mondo dopo che l’edizione 2017 è stata trasmessa in diretta in 54 paesi di tutto il mondo”. L’altra nota arriva dal comune.

“Da parte dell’amministrazione nelle persone del Sindaco Lisa Amidei e dell’assessore allo sport Sandro Magrini i ringraziamenti doverosi a Bruno Ferrali, uomo di spessore che con passione e competenze non comuni, ha saputo dare al Gran Premio una visibilità ed un’importanza enormi. Memorabili le sue illustrazioni sulla gara con dati tecnici meticolosi e precisi. La notizia del suo abbandono ha molto dispiaciuto i membri dell’amministrazione, i quali confidano nella vicinanza di Bruno Ferrali alla società sportiva nonostante i tanti impegni di lavoro. Il Gran Premio fa parte del patrimonio della comunità di Larciano, quindi ai componenti dell’UC Larcianese tutto il sostegno possibile affinché la prossima edizione 2018 sia confermata”.

291 Visite totali, 0 visite odierne

Articoli Che ti potrebbero Interessare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *