TRENTIN NON PERDONA NEL GIRO DELLA VALLI ARETINE

RIGUTINO(AR).- Una gara conclusasi nel tardo pomeriggio anche troppo, colpa anche di una breve neutralizzazione a seguito di una caduta avvenuta nella zona di Palazzo del Pero alla periferia di Arezzo. Così lo splendido vincitore lo abbiamo conosciuto attorno alle 18,30, quando la gara si è conclusa nel centro di Rigutino. Ha vinto Daniele Trentin fratello minore di Matteo, professionista nella Quick Step Floors e grande protagonista sabato scorso nella cronometro inaugurale del Tour de France con il quinto posto ottenuto. Per lui, per la società Malmantile Gaini Taccetti Vibert Italia, si è trattato del primo successo stagionale. Si è imposto in volata su di un folto gruppo che nonostante gli attacchi che ci sono stati si è presentato unito per giocarsi il successo sul lungo rettilineo di arrivo della località aretina. Al secondo posto Tommaso Fiaschi, ventenne della Mastromarco Sensi Nibali, quindi Muffolini ed il velocista dell’Hopplà Petroli Firenze, Burchio già protagonista nel tricolore in Puglia una settimana fa. Nei primi posti altri due velocisti di fama Sartori, vice campione italiano under 23 e Bonechi vincitore quest’anno della Firenze-Empoli. Ventidue squadre per la 58’ edizione del Giro delle Valli Aretine, classica di alto livello per élite e under 23 inserita nel calendario nazionale, valevole per il 12° Trofeo Rosini Impianti, con l’organizzazione della società ciclistica Rigutinese. Certo gli organizzatori aretini si attendevano tenuto conto della fama e del prestigio della loro gara, anche team come Colpack e Zalf Euromobil Fior che invece hanno disertato questo appuntamento in Toscana. Il tracciato prevedeva la salita di Cortona, quindi quelle dello Scopetone e della Foce, mentre nel finale erano previsti tre giri di 16 Km attorno a Rigutino. A festeggiare il brillante vincitore anche il professionista aretino Rinaldo Nocentini, ospite d’onore della gara aretina, ed il presidente del Comitato Regionale Toscana, Giacomo Bacci.

ORDINE DI ARRIVO: 1)Daniele Trentin (Malmantile Gaini) Km 180, in 4,17’, media Km 42,543; 2)Tommaso Fiaschi (Mastromarco Sensi Nibali); 3)Luca Muffolini (Viris Maserati); 4)Federico Burchio (Hopplà Petroli Firenze); 5)Mirko Sartori (Mastromarco Sensi Nibali); 6)Bonechi; 7)Martinelli; 8)Mori; 9)Villanti.

77 Visite totali, 1 visite odierne

Articoli Che ti potrebbero Interessare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *