MONTAGNOLI VINCE D’AUTORITA’ NEL GIRO DEL MONTALBANO E PRONTI PER IL VALLE D’AOSTA

 

Un capolavoro, credo una delle corse più belle che abbia vinto da direttore sportivo su una ammiraglia”. E’ emozionato Andrea Bardelli nel veder sul gradino più alto del podio del Giro del Montalbano a Bacchereto l’aretino Andrea Montagnoli. “I ragazzi mi hanno regalato una grande prova di autorità. Hanno tirato dal primo all’ultimo chilometro. Sono una squadra unita, girano bene in armonia e accordo e quando ci sono questi due ingredienti tutto funziona al meglio”. Tre giorni splendidi con due vittorie e la maglia di campione toscano. Un immenso grazie da parte di Bardelli e Piscina ai giallo grigi del Team Hopplà Petroli Firenze. “Ho chiesto un sacrificio – chiosa Bardelli – ci tenevo, la corsa vicino a casa. Le cose stanno cominciando a girare. Un grazie agli sponsor e a Omar Piscina che mi da fiducia in ammiraglia. Ci siamo assunti la responsabilità di tirare, di fare la corsa. In testa al gruppo dal primo all’ultimo chilometro. Abbiamo fatto selezione. Da 170 partenti, dopo 50 chilometri il gruppo si è ridotto a 40. E tutti i nostri undici ragazzi sempre in testa a tirare. Dritti sino all’arrivo. Tre ragazzi nei primi dieci, quarto Ottavio Dotti e decimo Andrea Cacciotti. E ora si va dritti al Valle d’Aosta per ben figurare, con Rosa, Monaco, Montagnoli, Giannelli, e Cacciotti”. Da martedì i ragazzi di Piscina e Bardelli si sfideranno a suon di fughe e salite nella corsa a tappe Valdostana dove si confronteranno con i migliori scalatori al mondo.

99 Visite totali, 1 visite odierne

Articoli Che ti potrebbero Interessare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *