MIRCO SARTORI DALLE DOLOMITI ALLA MAGLIA AZZURRA

 

Mastromarco (PT), 14 luglio 2017 – Nuova convocazione in azzurro per i corridori del Gs Mastromarco. Mirco Sartori, trentino di Mezzocorona classe 1996, vestirà la maglia della nazionale italiana mista prof & under 23 selezionata dai CT Davide Cassani e Marino Amadori per il 70° Trofeo Matteotti, corsa categoria UCI 1.1, in programma domenica 16 luglio a Pescara. I convocati sono: Federico Burchio (Petroli Firenze Hopplà), Giacomo Garavaglia (Viris Maserati Sisal Matchpoint), Giovanni Lonardi (General Store Bottoli Zardini), Gianluca Milani (Zalf Euromobil Desiree Fior), Raffaele Radice (Gallina Colosio Eurofeed ASD), Francesco Romano (Team Pala Fenice ASD), Mirco Sartori (Gs Mastromarco) e l’esperto Paolo Tiralongo (Astana Pro Team) leader e guida del gruppo azzurro.

 

“Per noi si tratta della quarta convocazione in nazionale quest’anno. Dopo Paolo Baccio alla Coppi & Bartali e al Fiandre under 23, Michele Corradini a Larciano e Tommaso Fiaschi al Laigueglia ora è la volta di Mirco Sartori al Matteotti. Senza contare gli stage in azzurro, crono e pista, ai quali i nostri hanno spesso preso parte. Come ho sempre detto con la FCI e i tecnici azzurri da parte nostra c’è la massima collaborazione. Credo sia giusto e fondamentale per la crescita dei nostri ragazzi, del vivaio azzurro e di tutto il movimento nazionale” spiega il direttore sportivo Gabriele Balducci.

Sartori arriva al Trofeo Matteotti dopo il 2° posto di fine giugno ai campionati italiani di categoria in Puglia e soprattutto dopo gli allenamenti sulle strade del “suo” Trentino dove in questi giorni è in ritiro con il Gs Mastomarco per il training camp in altura al Passo San Pellegrino, in Val di Fassa. “Si, in questi giorni Mirco ha pedalato con i compagni ma ha anche fatto dei lavori specifici visto l’impegno in azzurro di domenica. Martedì per esempio con lui abbiamo fatto un lungo, sulla distanza di circa 140 km per 4 ore e mezzo di lavoro attraverso le valli di Fiemme e Fassa, con dentro due passi dolomitici di tutto rispetto come il Costalunga e il Pordoi. Il Trofeo Matteotti per Sartori, che è un ragazzo molto veloce, sarà un’ottima esperienza per crescere mettedosi al servizio della squadra e testando il suo livello con il ritmo dei professionisti” conclude il disse Balducci.

365 Visite totali, 1 visite odierne

Articoli Che ti potrebbero Interessare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *