VALERIO ROSSI : IL SOGNO CONTINUA ARRIVA IL TEAM PIERI CALAMAI

E’ arrivata dopo una settimana di messaggi e richieste la tanto attesa notizia che dal 2018 , Valerio Rossi, classe 2001 correra’ con il team toscano della Pieri Calami. La societa  fiorentina di Calenzano del presidente  Piero Pieri infatti  ha deciso con tutto il suo consiglio e lo  staff tecnico  di dare l’opportunita’ al giovane corridore toscano di poter correre e di farlo in toscana e di non dover migrare in altre regioni o addirittura di dover smettere quello sport che tanto ama.

La storia: lunedi 6 novembre il padre di Valerio il signor Riccardo Rossi, con un post sfogo  su  facebook   annunciava amaramente  che il figlio dovesse abbandonare il ciclismo in quanto non vi erano squadre disposte ad inserire il ragazzo nel proprio organico.

Subito dopo l’uscita di questa post per lui  centinaia di persone  si sono mobilitate per cercare una soluzione a questo problema evidenziando nella circostanza  la crisi  che attanaglia il movimento ciclistico in italia.

Poi nella giornata di mercoledì 8 novembre arrivava alla nostra redazione un messaggio dove la societa marchigiana della Porto Sant Elpidio ci comunicava di essere  disposta a tesserare il ragazzo per permettergli di continuare nel  suo sogno di ciclista nonostante  le problematiche che avrebbero condizionato questo passaggio vista la distanza dalle due sedi . 

Finalmente possiamo dire che anche questa volta ha vinto lo sport e che grazie al signor Piero Pieri il giovane Valerio nella prossima stagione potra correre nella categoria juniores e lo potra’ fare in toscana. 

Da parte nostra ringraziamo pubblicamente la societa’ Pieri Calamai per la decisione presa che fa’ solo bene al ciclismo.

Servizio di Roberto Fruzzetti

Condividi
Leggi il seguito

Giro Italia Ciclocross, a Grumo Nevano si attende un’altra giornata di festa

E’ tutto pronto per la terza gara del Giro Italia Ciclocross. Si riparte con Antonio Folcarelli e Sara Casasola in maglia rosa nelle categorie Open

Grumo Nevano attende per la prima volta nella sua storia il Giro Italia Ciclocross. La località in provincia di Napoli è sempre stata molto vicina al ciclismo, in modo particolare a quello femminile e dilettantistico su strada, ma ora apre le porte anche al fuoristrada. La gara del GIC, che si terrà domenica 12 novembre presso lo stadio Comunale di Grumo Nevano, è un evento che coinvolge tutta l’amministrazione locale, che supporterà il comitato organizzatore, ed è previsto un altro grande numero di partecipanti dopo i grandi numeri ottenuti in occasione delle gare che si sono svolte a Numana e a Ferentino.

Per venire incontro a tutti coloro che vogliono partecipare alla gara di domenica, il comitato organizzatore locale dell’Asd Belardo Sport mette a disposizione degli alberghi a prezzi convenzionati. E’ possibile consultare l’elenco degli hotel a questo link: http://www.ciclocrossroma.it/convenzioni-alberghiere-grumo-nevano/2017/11/02/

In alternativa, l’Asd Belardo Sport mette a disposizione per la notte la possibilità di parcheggiare i camper all’interno dell’area team, che sarà sorvegliata da un servizio di vigilanza esterno al fine di poter garantire la massima sicurezza. Il costo della sosta notturna è di 15 euro da versare direttamente in loco.

La gara di Grumo Nevano si svolgerà all’interno dello stadio Comunale, una struttura che offre la possibilità di avere per tutto il giorno un’ampia ristorazione, servizi e tutto ciò che è necessario per far diventare il Memorial Raffaele Belardo una grande giornata di festa.

La situazione – La maglia rosa nelle due categorie Open è sulle spalle di Antonio Folcarelli (Race Mountain Folcarelli), che è in possesso anche della maglia bianca di miglior giovane, e di Sara Casasola (Trentino Cross Giant). Tra le donne, la miglior giovane è Nicole Fede (Valcar PBM). Tra gli Juniores partirà con la maglia di leader della generale Filippo Fontana (Trentino Cross). Le maglie rosa Allievi sono Daniel Cassol (Trentino Cross Giant) e Letizia Brufani (Lu Ciclone), mentre gli Esordienti che partiranno con la maglia di leader sono Federico De Paolis (Race Mountain Folcarelli) ed Eleonora Ciabocco (Team Di Federico Pink). Tra i Master, guidano la classifica Massimo Folcarelli (Race Mountain Folcarelli), Luigi Carrer (Team Eurobike) e Sabrina Di Lorenzo (Asd Di Lorenzo).

Tutte le classifiche generali sono disponibili sul sito ufficiale del GIC, all’indirizzo http://www.ciclocrossroma.it/classifiche-generali-ferentino/2017/11/02/

Conferenza stampa – Sabato 11 novembre alle ore 16:30 presso il Municipio di Grumo Nevano, situato in via situato in via Amendola 1. Al termine della conferenza saranno consegnati i pass box e parcheggio per le squadre che ne avranno fatto richiesta online compilando il form disponibile all’indirizzo http://www.ciclocrossroma.it/squadre/

Il comitato organizzatore ricorda a tutti i corridori di categoria Master tesserati per altri enti di promozione sportiva, che possono partecipare alla gara inviando una richiesta all’indirizzo e-mail iscrizioni@ciclocrossroma.it mentre per i tesserati FCI è disponibile la procedura tramite Fattore K.

Per ogni ulteriore informazione sono disponibili il sito ufficiale del GIC www.ciclocrossroma.it, la pagina Facebook https://www.facebook.com/giroditaliaciclocross/ e il profilo Twitter @giroitaliacross.

Sponsor – I numeri del ciclocross continuano a crescere anno dopo anno: questo e’ dimostrato anche dall’interesse di importanti aziende del calibro di Selle Italia e Northwave, che sono i partner più importanti del del Giro d’Italia Ciclocross.

Selle Italia è da sempre un marchio simbolo del ciclocross avendo sostenuto lo sviluppo della disciplina anche in periodi dove l’interesse generale era molto minore rispetto ad oggi.

Northwave è azienda leader nel settore della calzatura sportiva e dell’abbigliamento tecnico, legata da sempre al mondo del ciclocross. Forte dell’esperienza maturata in venticinque anni di attività, il brand trevigiano è sinonimo di eccellenza del design italiano.

Si ringraziano anche Maccari Vini, Challenge, Migliorini Gioielli, Cioccolato Reale, Autoremax e Numana Blu, partner ufficiali del GIC.

Condividi
Leggi il seguito

Team Colpack 2018 : Arrivano Andrea Bagioli, Masotto e Michael Minali

BERGAMO (BG) – Saranno tre i ragazzi che nella prossima stagione 2018 faranno il loro debutto nella categoria Elite e Under 23 con la maglia del Team Colpack.

Il valtellinese Andrea Bagioli ed i veronesi Giulio Masotto e Michael Minali. Tre atleti di talento che già nelle categorie inferiori hanno dimostrato il loro valore e che hanno scelto la formazione del presidente Beppe Colleoni per perfezionare il loro processo di crescita ciclistica.

Il valtellinese Andrea Bagioli è senza dubbio uno dei più brillanti talenti del nostro ciclismo e il suo approdo alla Colpack era già stato annunciato durante la scorsa estate. Nei due anni di militanza nella categoria Juniores, con la maglia della Cc Canturino 1902, ha raccolto 15 vittorie, di cui 8 quest’anno e da allievo è stato anche campione italiano su strada di categoria. “Lo seguiamo da tempo è stato uno dei migliori Juniores a livello nazionale e crediamo molto in lui”, ha commentato il team manager della Colpack Antonio Bevilacqua.

Dalla Cipollini Assali Stefen, invece, arrivano Giulio Masotto e Michael Minali una coppia che già tra gli Juniores ha fatto vedere cose importanti. Masotto ha raccolto due vittorie su strada nel 2017 e cinque l’anno prima. Quest’anno si è laureato anche campione italiano Omnium. Minali ha ottenuto tre vittorie quest’anno e due la scorsa stagione.

 

“Masotto è uno degli Juniores più interessanti, ha partecipato anche al Mondiale con la Nazionale. È un ottimo passista veloce. Minali prosegue la tradizione di famiglia dopo che fino allo scorso anno avevamo avuto in squadra suo fratello Riccardo. È stato quindi naturale prenderlo anche perché è un atleta di valore e ha vissuto un ottimo finale di stagione. Sia con Masotto che con Minali vogliamo anche proseguire il nostro lavoro in pista”, ha aggiunto Bevilacqua. 

Il team manager della Colpack ha concluso: “Sono tre giovani di belle speranze. Il prossimo anno per tutti e tre la priorità resterà la scuola, li abbiamo presi per il futuro. Il 2018 sarà soprattutto un anno di esperienza e dovranno lavorare per la squadra”.

Condividi
Leggi il seguito