AIMEC: A GROSSETO DA DOMANI MEDICI DEL CICLISMO A CONVEGNO

L’Associazione Italiana Medici del Ciclismo (A.I.Me.C.) comunica che il ventiseiesimo Convegno annuale si terrà a Grosseto presso l’Hotel Fattoria La Principina, venerdì 24 e sabato 25 novembre p.v.

Il Convegno è ovviamente aperto non solo ai medici ma anche ai biologici, ai direttori sportivi del ciclismo professionistico e dilettantistico, ai preparatori, ai massofisioterapisti, ai meccanici, ai biomeccanici, ai dirigenti di società ciclistiche e, perché no, ai semplici appassionati.

Sono confermate anche quest’anno qualificate presenze di ricercatori di prestigio nell’ambito della Medicina dello Sport che, insieme ai rappresentanti dei più alti organismi internazionali dell’antidoping, con i loro interventi e testimonianze dirette daranno certamente vita ad un dibattito di elevato livello scientifico e culturale.

Nel corso della tavola rotonda e delle cinque sessioni previste dal programma scientifico del Convegno saranno toccati ed approfonditi aspetti legati alla valutazione funzionale dell’atleta e ai programmi di allenamento, alle più moderne tecnologie per l’analisi della prestazione, alle normative vigenti in ambito internazionale e nazionale in tema di tutela della salute e prevenzione del doping, agli aspetti ematochimici e metabolici di atleti impegnati nelle grandi corse a tappe, alle importanti responsabilità giuridiche dei componenti lo staff tecnico. I dati trattati, molti dei quali sperimentali, costituiranno certamente in futuro l’oggetto di importanti confronti tra tutti gli enti di riferimento nazionali ed internazionali.

L’A.I.Me.C. ancora una volta ha voluto puntare l’attenzione sulle competenze e sulle responsabilità del Medico dello Sport esperto di ciclismo nella gestione sanitaria, e non solo, all’interno dei team. Tale figura determinante è stata, è e dovrà essere ancora di più in futuro il perno centrale della gestione globale di tutti gli aspetti inerenti la tutela della salute degli atleti e la prevenzione del fenomeno doping. Sempre di più sarà necessario che il Medico dello Sport abbia competenze e conoscenze poliedriche in grado di consentirgli di gestire con prontezza e agilità una serie di figure professionali che gravitano all’interno dei team dilettantistici e professionistici con incarichi comunque riconducibili alla sfera sanitaria. In tal senso lo sforzo compiuto dall’Associazione negli ultimi anni è stato importante, evidente e testimoniato dai temi affrontati e dai partecipanti (relatori e moderatori) di tutti gli ultimi Convegni.

IL PROGRAMMA

Venerdì 24 novembre
14.30 Apertura del Convegno
Saluto del Presidente e presentazione del Convegno
D. Tarsi (Grosseto)

Saluto Autorità
R. Di Rocco (Roma)
Presidente Federazione Ciclistica Italiana

15.00 I Sessione
La sessione di Marcello e Aldo.
La programmazione dell’allenamento e la valutazione funzionale dell’atleta ciclista
Moderatore: D. Tarsi (Grosseto)
Tutela della salute attraverso il monitoraggio e la corretta periodizzazione dei carichi di lavoro
A. Morelli – M. Azzolini (Olgiate Olona)
Il ruolo dell’allenatore in un team di ciclismo professionistico: nuove prospettive
S. Marangoni (Lugo) – G. Notari (Parma)
Discussione

16.10 II Sessione
Normative internazionali ed utili strumenti per la tutela della salute e la lotta al doping
Moderatore: G. Daniele (Roma)
I controlli Anti-Doping e il Passaporto Biologico: validi strumenti per combattere il doping. Il punto della situazione
F. Rossi (Aigle – Svizzera)

Tutela della salute dell’atleta: il ruolo della normativa sanitaria federale
R. Marciano (Roma)
Discussione

17.40 Coffee break

18.00 III Sessione
La figura del Medico dello Sport nel ciclismo del futuro: i molteplici campi di interesse e responsabilità
Moderatore: A. Angelucci (Roma)

La nutrizione del ciclista: luci e ombre
M. Giampietro (Roma)

Problemi oftalmologici nel ciclismo
S. Frosini (Firenze)
Impatto dell’aerodinamica sulle prestazioni nel ciclismo: gli studi in galleria del vento
M. Belloli (Milano)

Protocolli fisiochinesiterapici ed osteopatici per la prevenzione degli infortuni e il miglioramento della performance sportiva
R. Contigliani (Massa Carrara)

Discussione
20.00 Fine lavori
20.15 Cena di gala
21.30 Assemblea dei Soci dell’A.I.Me.C.

Sabato 25 novembre
09.00 IV Sessione
Problematiche medico sportive nel ciclismo: la contrattura muscolare
Moderatore: Roberto Corsetti (Imola)

Contrattura e infiammazione: un circolo vizioso?
P. Benelli (Urbino)

Ruolo dei miorilassanti topici nelle contratture muscolari
P. Sestili (Urbino)

Studio clinico con tiocolchicoside topico: prevenzione e trattamento delle contratture nei ciclisti professionisti
M. Gervasi (Urbino)

Discussione
10.45 Coffee break

11.00 Tavola Rotonda A.I.Me.C – FCI – A.C.C.P.I. – A.Di.S.Pro
La sicurezza dei ciclisti, agonisti e non, sulle strade: i rischi del traffico e delle condizioni climatiche avverse
Moderatore: Pier Augusto Stagi (Milano)

Partecipano
Alessandro Petacchi (La Spezia), Roberto Sgalla (Roma), Luca Gialanella (Milano), Marco Bonarrigo (Roma), Cristian Salvato (Milano), Giuseppe Martinelli (Brescia), Raffaele Babini (Ravenna), Alessandro Lovato (Bologna)

13.00 Buffet – lunch

14.30 V Sessione
Nuovi strumenti e metodologie per la salute del ciclista
Moderatore: D. Tarsi (Grosseto)

Elasto-compressione venosa nel ciclismo
P. Raugei (Prato)

Metodi di predizione della composizione corporea negli atleti delle discipline di lunga durata
N. C. Battistini (Modena)

Il microbiota intestinale: un alleato per il ciclista?
L. Piretta (Roma)

Discussione
17.00 Chiusura del Convegno

Condividi
Leggi il seguito

CANYON SARA’ PRESENTE ALL’INCREA STADIUM

L’azienda tedesca sarà presente con la sua Infilite CF SLX per la tappa internazionale di Ciclocross

Brugherio (MB) 22/11/2017 – Domenica 26 novembre alla seconda tappa del circuito Selle SMP Master Cross organizzata dalla Lega Ciclistica Brugherio 2, Mtb Increa e Brugherio Sportiva, in scena nel suggestivo paesaggio dell’Increa Stadium, sarà presente anche Canyon. L’azienda tedesca, leader nelle vendite online, e pluripremiata per i suoi prodotti innovativi ha scelto Brugherio per presentare la nuovissima ciclocross Inflite CF SLX presso il proprio stand che sarà operativo sabato dalle 14 alle 17 e domenica dalle 9 alle 16. La nuovissima Canyon Inflite CF SLX nasce con l’obiettivo di vincere, progettata e sviluppata pensando agli agonisti più esigenti con un telaio innovativo come il sistema di trasporto e la massima integrazione a protezione da fango e terra. Sabato pomeriggio, inoltre, i giornalisti avranno l’occasione unica di provare questo nuovo gioiello made Canyon.

Condividi
Leggi il seguito

DOMENICA IL PREMIO “CORAGGIO E AVANTI” PREMIATI SLONGO POZZOVIVO GUAZZINI E BACCIO

S.LUCIA ALLA CASTELLINA(FI).- Protagonisti di ieri e di oggi e belle speranze per il futuro. Tutti assieme campioni del pedale e personaggi, a celebrare domenica prossima la bella festa ideata dalla Famiglia del Ciclismo e dagli Amici di S.Lucia alla Castellina, un gruppo che ogni anno allestisce varie iniziative nel segno dell’amicizia. Il 14° Premio Coraggio e Avanti si tiene domenica prossima presso il Convento dei Padri Carmelitani sede del Museo Filotex, e Centro spirituale della Federciclismo.

Questa volta sarà dedicato a Michele Scarponi. Un ricordo ed un omaggio commosso, al campione marchigiano; sono attesi i genitori di Michele Scarponi, Giacomo e Flavia. Il Premio Coraggio e Avanti 2017 per Simone Consonni, rivelazione della stagione, splendido protagonista anche su pista.

Gli altri riconoscimenti: l’Ammiraglio D’Oro a Paolo Slongo uno dei tecnici vicini a Vincenzo Nibali, il “Franco Ballerini” al bravissimo responsabile tecnico dell’attività femminile Edoardo Salvoldi.

Premio Mario Sani quale promessa juniores, al campione europeo su strada e su pista Michele Gazzoli e sempre per gli juniores alla squadra toscana vincitrice del Giro della Lunigiana 2017 con Andrea Innocenti. Per l’attività femminile la campionessa del mondo ed europea su pista, Vittoria Guazzini, per gli under 23 al tricolore a cronometro Paolo Baccio.

Il premio Over 35 in memoria di Edo Gelli a Domenico Pozzovivo, quello a ricordare i trascorsi della Filotex nel ciclismo, a Piero Pieroni. Infine il premio Alfredo Martini “Azzurri d’Italia” per un atleta che ha indossato la maglia della nazionale a Luca Paolini, mentre per la sua fedeltà al ciclismo ormai da mezzo secolo, riconoscimento particolare al dirigente sportivo e imprenditore lucchese Ivano Fanini. La cerimonia a mezzogiorno all’interno della chiesa al termine della Santa Messa, celebrata da Padre Raffaele Duranti, con la presenza oltre ai premiati, di tanti altri ospiti, personaggi del ciclismo e di altri sport.

Condividi
Leggi il seguito

Pienone di bikers al Memorial Giancarlo Ceccacci ad Ostra Vetere

Una partecipazione davvero nutrita ha contraddistinto la quarta edizione del Memorial Giancarlo Ceccacci ad Ostra Vetere in seno ai circuiti Adriatico Cross Tour e Master Uisp Ciclocross per la regia del Gruppo Sportivo Pianello in collaborazione con l’Avis di Ostra Vetere (sezione ciclistica “I Ciclopi”).

Il collaudato Bike Park di Ostra Vetere, attiguo al vecchio campo sportivo, ha dimostrato ancora una volta di essere la cornice perfetta di questa manifestazione nella quale si sono confrontati oltre 150 bikers (da Marche, Emilia Romagna, Abruzzo, Lazio ed Umbria) in un crescendo di impegno fisico e tecnico su un percorso di 2000 metri abbastanza esigente ma al tempo stesso divertente tra curve, rettilinei, rampe e alcuni tratti in fango.

Nelle categorie giovanili ed agonistiche obiettivo podio raggiunto per Paolo Di Donato (Amici Della Bici Junior), Manuel Moretti (GC La Montagnola) ed Edoardo Mastrolorenzi (Team Cingolani) tra i G6 uomini, Barbara Modesti (Gruppo Ciclistico Matelica) tra le G6 donne, Anthoni Silenzi (OP Bike Porto Sant’Elpidio), Tommaso Cantarini (OP Bike Porto Sant’Elpidio) e Francesco Pica (Team Masciarelli) tra gli esordienti uomini, Eleonora Ciabocco (Team Di Federico Pink) e Letizia Medori (Pedale Rossoblù Picenum) tra le esordienti donne, Gabriele Torcianti (Bici Adventure Team), Luciano Camplone (Asd Seiunotrentacinque) e Federico Bracci (Scap Trodica Morrovalle) tra gli allievi uomini, Giorgia Simoni (OP Bike Porto Sant’Elpidio) tra le donne allieve, Jacopo Cortese (Team Masciarelli), Giovanni Schiaroli (Pedale Chiaravallese) e Matteo Napoletano (AK Cycling Team) tra gli juniores uomini, Sara Rossi (Team Di Federico Pink), Anasthasia Carbonari (UC Porto Sant’Elpidio-Monte Urano) e Angela Campanari (Superbike Bravi Platform Team) tra le juniores donne, Pietro Pavoni (Team Co.Bo. Pavoni), Mario Gabriele Di Mattia (Digiotek Team) e Paolo Pavoni (Team Co.Bo. Pavoni) tra gli open uomini.

Non da meno sono stati i rappresentanti delle categorie amatoriali nel segno di Lorenzo Cionna (Bici Adventure Team), Alessandro Animali (New Pupilli Uisp) e Tommaso Pazzaglini (Cicli Cingolani) tra gli elite sport, Cristian Tarsi (Cicli Cingolani), Pasquale Iachini (Team Rodas) e Daniele Pallini (Team Go Fast) tra i master 1, Fabrizio Iacoponi (Bikers in Libertà), Emanuele Serrani (Pedale Aguglianese) e Andrea Pasquarella (Team Co.Bo.Pavoni) tra i master 2, Gianni Zanetti (Team Zanetti), Alberto Gobbi (Abitacolo Sport Club) e Pierpaolo Pascucci (Bici Adventure Team) tra i master 3, Giovanni Raimondi (Raven Team), Massimo Viozzi (New Pupilli) e Fabrizio Sebastiani (Born To Win) tra i master 4, Luca Michettoni (Asd Vibrata Bike), Stefano Santini (Servigomme Cycling Team) e Luigino D’Ambrosio (Rampiclub Val Vibrata) tra i master 5, Rosario Pecci (Abitacolo Sport Club), Luigi Michele Rubeis (Ciclistica L’Aquila-Angelo Picco) e Paolo Pirani (Stella Bike) tra i master 6, Emanuele Carosi (My Planet Corse), Franco Di Vita (Avis Sassoferrato) e Pio Tullio (Ciclistica L’Aquila-Angelo Picco) tra i master 7, Mario Giulianelli (Mondobici Fermignano), Aldo Pavoni (Uisp Ascoli Piceno) e Biagio Lunardini (Gruppo Cicloturistico Fausto Coppi) tra i master 8, Cinzia Zacconi (New Pupilli), Roberta Polce (Ciclistica L’Aquila-Angelo Picco) e Gisella Giacomozzi (New Pupilli).

Per effetto dei migliori piazzamenti, il sodalizio Bikers in Libertà guida la classifica per i team con 143 punti davanti alla Cicli Cingolani (127), alla Ciclistica L’Aquila-Angelo Picco (122), all’OP Bike Porto Sant’Elpidio (111) e alla Bici Adventure Team (95).

Alla presenza di Luca Memè (sindaco di Ostra Vetere), Lino Secchi (presidente del comitato regionale FCI Marche) e Massimo Romanelli (vice presidente vicario FCI Marche) ottimo il lavoro svolto dal Gruppo Sportivo Pianello che, con ammirabile impegno, ha contribuito a realizzare per la quarta volta questo evento patrocinato dall’amministrazione comunale di Ostra Vetere e con il supporto dei partner MGS Electric di Paladini Marcello, Studio Tecnico Ceccacci Lorenzo, Futuradent, Even Gard, Studio di Fisioterapia Cicetti Gianluca, RCR Macchine Agricole, Pizzeria Corrado, Fares Aldo (frutta e verdura), Azienda Agricola Monia Marchesini, Panificio Tronti Stefano, Bedetti Dolciaria, Cingolani Bike Shop e Plastica Valmisa.

I LEADER DELL’ADRIATICO CROSS TOUR DOPO CINQUE PROVE

G6 uomini: Paolo Di Donato (Amici della Bici Junior)

G6 donne: Barbara Modesti (Gruppo Ciclistico Matelica)

Esordienti uomini: Anthoni Silenzi (OP Bike Porto Sant’Elpidio)

Esordienti donne: Letizia Medori (Pedale Rossoblù Picenum)

Allievi uomini: Siro Stopponi (Gruppo Ciclistico Matelica)

Allieve donne: Giorgia Simoni (OP Bike Porto Sant’Elpidio)

Juniores uomini: Giovanni Schiaroli (Pedale Chiaravallese)

Open donne: Sara Rossi (Team Di Federico Pink)

Open uomini: Pietro Pavoni (Team Co.Bo. Pavoni)

Elite Sport: Lorenzo Cionna (Bici Adventure Team)

Master 1: Claudio Lombardi (Caprara Cycling Team)

Master 2: Emanuele Serrani (Pedale Aguglianese)

Master 3: Pierpaolo Pascucci (Bici Adventure Team)

Master 4: Giovanni Raimondi (Asd Raven Team)

Master 5: Luigino D’Ambrosio (Rampiclub Val Vibrata)

Master 6: Luigi Michele Rubeis (Ciclistica L’Aquila-Angelo Picco)

Master 7 over: Pio Tullio (Ciclistica L’Aquila-Angelo Picco)

Master donna: Cinzia Zacconi (New Pupilli Uisp)

Classifica per società: 1° Pedale Chiaravallese – 2°Ciclistica L’Aquila-Angelo Picco – 3°Bikers in Libertà

Classifiche gara Ostra Vetere al link http://www.adriaticocrosstour.it/stampa/class5.pdf

Classifiche Adriatico Cross Tour http://www.adriaticocrosstour.it/stampa/act_generale.pdf

Credit fotografico Ciclopi Mtb

Condividi
Leggi il seguito