Team Colpack: arriva un altro intenso fine settimana. Filippo Rocchetti azzurro al Giro delle Fiandre U23

BERGAMO (BG) – Archiviato il lungo ponte di Pasqua, il Team Colpack si prepara ad affrontare un altro fine settimana ricco di appuntamenti. Gradita è stata negli ultimi giorni la notizia della convocazione in maglia azzurra del marchigiano Filippo Rocchetti che sabato prossimo parteciperà al Giro delle Fiandre Under 23, prova di Coppa delle Nazioni.

Doppio impegno per la squadra del team manager Antonio Bevilacqua nella giornata del 7 aprile: a Collecchio (Parma) è in programma l’internazionale 22° Trofeo Edil C, mentre a Pontedera (Pisa) ci sarà il 3° Gran Premio Città di Pontedera.

Sabato a Collecchio in ammiraglia, per seguire da vicino i suoi ragazzi, ci sarà anche il presidente Beppe Colleoni.

Tris di impegni, invece, nella giornata di domenica 8 aprile: in Piemonte una grande classica come il 22° Giro della Provincia di Biella – Gp Città di Biella – 76° Torino-Biella; non meno importante l’appuntamento in Veneto con la 74/a Vicenza-Bionde; infine ancora in Toscana, a Montanino di Reggello (Firenze) si correrà il 57° Gran Premio Montanino.

Condividi
Leggi il seguito

Petroli Firenze Maserati Hoppla: Convocazione in Nazionale per Scaroni

Dopo gli ultimi ottimi risultati conquistati, è arrivata in questi giorni la convocazione in Nazionale Italiana per Cristian Scaroni che parteciperà in maglia azzurra Sabato 6 Aprile alla Ronde Van Vlaanderen Beloften (il Giro delle Fiandre riservato alla categoria Under23), valido anche come prova della Nations’ Cup.

Per il ciclista bianco-blu prima di volare in Belgio, ci sarà insieme ai compagni di Nazionale un passaggio in Rai per prendere parte al programma Radio Corsa, in onda Giovedì 5 Aprile alle ore 22:30 sul canale Rai Sport.

DICHIARAZIONE
Cristian Scaroni:”Sono felice di tornare a vestire la maglia Azzurra e per di più in un evento così prestigioso come il Giro delle Fiandre Under23. Sarà senz’altro un’esperienza unica nella quale punto a fare bene e farmi trovare pronto nel finale di gara. Poi saranno le gambe e la strategia di squadra a decidere se potrò giocarmi le mie chance o mettermi a disposizione dei miei compagni di squadra”.

Condividi
Leggi il seguito

PAOLO BACCIO, DALLA VITTORIA AL PIVA AL GIRO DELLE FIANDRE

Mastromarco (PT), 05 aprile 2018 – Paolo Baccio continua a macinare tappe importanti nella sua scalata verso il grande ciclismo. Dopo l’entusiasmante vittoria della domenica di Pasqua a Col San Martino (Treviso) nel Trofeo Piva, corsa internazionale di altissimo livello, ora Paolo Baccio si appresta a vivere un’altra importante esperienza. Il giovane talento siciliano della Mastromarco Sensi Nibali è infatti stato convocato dalla nazionale italiana per correre il Giro delle Fiandre Under23, prova valida per la Coppa delle Nazioni UCI di categoria, in programma sabato 7 aprile.

Il coordinatore delle squadre nazionali della FCI Davide Cassani, su indicazione del commissario tecnico degli under23 Marino Amadori, ha convocato i seguenti atleti: Affini Edoardo (Seg Racing Academy), Baccio Paolo (Mastromarco Sensi Nibali), Gazzoli Michele (Polartec Kometa), Moschetti Matteo (Polartec Kometa), Rocchetti Filippo (Team Colpack), Scaroni Christian (Petroli Firenze Hopplà Maserati).
Il Fiandre non fa sconti, anche se si parla di Under23 sarà gara vera. Partenza e arrivo sono fissati a Oudenaarde, 166 i km da percorrere con 17 muri e 5 tratti in pavé.

“Per me la Ronde non è una corsa, ma è la corsa. Da corridore ho affrontato questa classica per 9 volte. Ho ricordi indmeticabili, alcuni bellissimi altri di fatica e sofferenza. Il Fiandre è questo, un mix di gioia e dolore. Quelle del nord sono strade per corridori veri, siamo nel tempio del ciclismo. Come lo scorso anno la corsa Under23 ricalcherà gran parte del percorso che abbiamo visto affrontare domenica dai professionisti. Per Baccio è la seconda espereiza in questa corsa che già l’anno passato ha affrontato con la nazionale, tra l’altro facendo abbastanza bene, peccato per una caduta che lo aveva condizionato. L’esperienza fatta gli tornerà utile perché queste sono corse che vanno provate, assaggiate e metabolizzate in prima persona. Io chiaramente ho cercato di trasmettergli indicazioni, esperienza e sensazioni. Lui stà attraversado un ottimo momento di forma e ha grandi doti, lo abbiamo visto al Trofeo Piva, che ha vinto, ma anche in altre occasioni” spiega il direttore sportivo Gabriele Balducci.

“Questa per me è la seconda gara del 2018 in maglia azzurra dopo quella con la nazionale mista Prof/Under23 per il Gp Larciano. Sono contento di fare parte anche quest’anno della spedizione in azzurro per il Fiandre. Del gruppo azzurro io e Moschetti siamo quelli che l’hanno corsa nel 2017. Sono sempre stato affascinato dalle strade del nord, c’è un atmosfera straordinaria tra muri, pavè ,vento in faccia e un pubblico eccezionale che ama il ciclismo e i corridori. Come sempre mi metterò a disposizione della squadra con l’obiettivo di fare il meglio possibile, cercando di cogliere le occassioni giuste. Cercherò di sfruttare l’esperienza fatta lo scorso anno e anche i preziosi consigli del diesse Balducci. La vittoria al Piva, dove si correva contro atleti molto forti italiani e stranieri, è stata una grande soddisfazione che mi ha dato fiducia, però resto con i piedi per terra consapevole che c’è tato da fare per crescere ancora” dice il campione italiano under23 della crono Paolo Baccio.

Fiandre ma non solo. Per la Mastromarco Sensi Nibali il week-end propone due appuntameti importanti. Sabato si corre infatti il 22° Trofeo Edil C, corsa internazionale a Collecchio (Parma), dove la squadra potrà contare su Tommaso Fiaschi, fresco vincitore a Poggio alla Cavalla, e Mirco Sartori, vincitore alla Badiola. In Toscana invece sempre sabato c’è il 3° Gp Città di Pontedera (Pisa).

07/04 22° Trofeo Edil C, Collecchio (PR)
Corridori: Tommaso Fiaschi, Davide Masi, Federico Rosati, Mirco Sartori.
D.s.: Gabriele Balducci

07/04 3° Gp Città di Pontedera (PI)
Corridori: Michael Antonelli, Michele Corradini, Luca Covili, Giuseppe La Terra, Filippo Magli.
D.s.: Alberto Ancillotti

Condividi
Leggi il seguito

Gran Premio Città di Bastia: festa di Pasquetta con esordienti e giovanissimi

A Bastia Umbra, il Gran Premio Città di Bastia ha riscosso un grande successo per la gioia degli organizzatori del Velo Club Bastia Assisi Racing con la regia di Luca Battistelli che ha concertato l’evento insieme all’Asd Giro d’Italia Amatori di Fabio Zappacenere.

Un grande spettacolo fatto di pedalate, sorrisi ed entusiasmo nella più totale sicurezza con le strade della zona industriale di Bastia Umbra chiuse al traffico e dove la bicicletta è stata la protagonista per eccellenza nel giorno di Pasquetta in un’atmosfera di grande festa con il Canapè Baby Challenge Selle Smp.

Tantissime le presenze dall’Umbria e dalle regioni limitrofe per un totale di 250 atleti alla presenza di Carlo Moriconi (vice commissario straordinario comitato regionale FCI Umbria), Lucio Saccarelli (responsabile della struttura tecnica FCI Umbria), Monia Falcinelli (responsabile settore giovanile FCI Umbria) e Fausto Filippucci (tecnico regionale FCI Umbria) nel corso della gara e della cerimonia di premiazione.

Ad ottenere il podio nelle gare esordienti sono stati Tommaso Alunni (Fortebraccio da Montone), Federico Amati (Team Logistica Ambientale) e Samuele Scappini (Nestor Marsciano) tra i ragazzi di primo anno, Valentino Romolini (Fortebraccio da Montone), Damiano Condello (Fortebraccio da Montone) e David Rosoriu (Il Pirata Z’Niper World Bike) tra quelli di secondo anno. Al femminile ottime performances di Stefania Cecconi (Team Logistica Ambientale) tra le esordienti e di Martina Grisanti (Nestor Marsciano) tra le allieve.

Al termine delle sei batterie di gara per i giovanissimi under 12, il Velo Club Racing Assisi Bastia (con il maggior numero di partecipanti) ha ceduto “cavallerescamente” il primato alla Ruota Libera Terni (24 punti) tra le società protagoniste assieme alla Gubbio Ciclismo Mocaiana, al Pirata Z’Niper World Bike, all’UC Petrignano, all’UC Foligno Start, all’UC Città di Castello, all’Asd Silvestro La Cioppa, alla Potentia Rinascita, al Team Cingolani, alla Nestor Marsciano, alla Ciclistica Isola Liri- Leone Team, al Cycling Team Spoleto, al Gruppo Ciclistico La Montagnola, alla Cicloturistica Massa Martana, all’Sangro Bike, all’Asd Marco Pantani e alla D’Aniello Cycling Wear.

ESORDIENTI PRIMO ANNO
1. Tommaso Alunni (Fortebraccio da Montone)
2. Federico Amati (Team Logistica Ambientale)
3. Samuele Scappini (Nestor Marsciano)
4. Giovanni Apuzzo (D’Aniello Cycling Wear)
5. Jonathan Gurabarchi (Alma Juventus Fano)
6. Gabriele Biccheri (Fortebraccio da Montone)
7. Tommaso Brunori (Fortebraccio da Montone)
8. Nicolò Tulli (Team Logistica Ambientale)
9. Davide Eusepi (Alma Juventus Fano)
10. Diego Olivi (Alma Juventus Fano)
11. Mattia Silvestri (Bellator Frusino Claudio Nereggi)
12. Francesco D’Ercole (Team Logistica Ambientale)
13. Alessandro Ceccolini (Alma Juventus Fano)
14. Luca Fraticelli (Alma Juventus Fano)
15. Gianmarco Vicini (Il Pirata Z’niper World Bike)
16. Valerio Pavia (Il Pirata Z’niper World Bike)
17. Gabriele Bondi (Fortebraccio Da Montone)
18. Jacopo Marocchi (Bellator Frusino Claudio Nereggi)
19. Paolo Frabotta (Bellator Frusino Claudio Nereggi)
20. Giulio Moretti (Ruota Libera Terni)
21. Tommaso Bianchetti (Ruota Libera Terni)
22. Nicolo’ Piccioli (Alma Juventus Fano)
23. Raffaele Cosentino (Gubbio Ciclismo Mocaiana)
24. Tommaso Ferrini (Fortebraccio Da Montone)
25. Alessandro Bruno (Ruota Libera Terni)

ESORDIENTI SECONDO ANNO
1. Valentino Romolini (Fortebraccio da Montone)
2. Damiano Condello (Fortebraccio da Montone)
3. David Rosoriu (Il Pirata Z’Niper World Bike)
4. Jacopo Rossi (Team Anagni Pantanello)
5. Edoardo Burani (Fortebraccio da Montone)
6. Elia Tesei (Alma Juventus Fano)
7. Emanuele Biscardi (Fortebraccio da Montone)
8. Edoardo Rulli (Fortebraccio da Montone)
9. Umberto Salvatore Morea (Il Pirata Z’Niper World Bike)
10. Tommaso Lancioni (Sant’Agostino)
11. Riccardo Frappini (Fortebraccio da Montone)
12. Christian Martucci (Fortebraccio Toscana)
13. Pietro Contadini (Fortebraccio da Montone)
14. Alessandro Maurizi (Team Anagni Pantanello)
15. Claudio Casalini (Il Pirata Z’niper World Bike)
16. Mattia Carboni (Fortebraccio da Montone)
17. Tommaso Navarra (Team Anagni Pantanello)
18. Alberto Lucidi (Il Pirata Z’Niper World Bike)
19. Thomas Perotti (Fortebraccio Da Montone)
20. Andrea Arduini (Alma Juventus Fano)
21. Davide Proia (Team Anagni Pantanello)
22. Matteo Pizzi (Pedale Teate)
23. Francesco Ceci (Il Pirata Z’Niper World Bike)
24. Martina Crisanti (Nestor Marsciano) – 1°donna allieva
25. David Pasini (UC Petrignano)
26. Federico Giacomoni (Alma Juventus Fano)

DONNE ESORDIENTI
1. Stefania Cecconi (Team Logistica Ambientale)

VINCITORI DI CATEGORIA GIOVANISSIMI
G1 maschile: Nicolò Passeri (Gubbio Ciclismo Mocaiana)
G1 femminile: Aurora Bolletta (Ruota Libera Terni)
G2 maschile: Giulio Valeriani (Ruota Libera Terni)
G2 femminile: Matilde Bianchetti (Ruota Libera Terni)
G3 maschile: Filippo Cingolani (Team Cingolani)
G3 femminile: Sara Gagliardoni Proietti (Velo Club Racing Assisi Bastia)
G4 maschile: Pietro Battistelli (Velo Club Racing Assisi Bastia)
G4 femminile: Margherita Altea (Velo Club Racing Assisi Bastia)
G5 maschile: Giacomo Serangeli (Ruota Libera Terni)
G5 femminile: Giada La Cioppa (Asd Silvestro La Cioppa)
G6 maschile: Jacopo Ficaccio (Il Pirata)
G6 femminile: Anita Cocchioni (UC Foligno Start)

Condividi
Leggi il seguito