La firma di Luca Sterbini sulla Pessano-Roncola. 2° Zaccanti e 3° Orrico

sterbini

RONCOLA (BG) – Seconda vittoria stagionale per Luca Sterbini (Team Pala Fenice) che fa la differenza sulle rampe della salita conclusiva e stacca di ruota il compagno di fuga Filippo Zaccanti, il classe 1995 del Team Colpack già particolarmente competitivo quando le pendenze diventano impegnative nonostante la giovane età; alle spalle del secondo classificato – arrivato con 16 secondi di svantaggio dal vincitore – è arrivato a 1’06” un tandem composto da Davide Orrico (Team Colpack) e Simone Stebini (Team Pala Fenice) con il portacolori della Colpack capace di precedere allo sprint ristretto il campione italiano degli Under 23.

Percorso di 143 Km e leggermente modificato nella fase iniziale per questo 32º Trofeo MP Filtri più comunemente conosciuto come Pessano-Roncola.
Dopo il circuito pianeggiante da ripetere 4 volte entro i paesi di Pessano, Bornago e Gorgonzola che ha visto qualche pigro allungo, i 148 atleti al via hanno infiammato la corsa soprattutto nella fase finale.
Nella prima parte di gara si mette in luce Castegnaro, capace di aggiudicarsi i G.P.M. di Robbiate al Km 91 e di Villa d’Adda al Km 101.

Proprio le rampe del Villa d’Adda compiono una prima scrematura del gruppo con 20 atleti che provano ad avvantaggiarsi: all’attacco vanno Castegnaro e Ippolito (Pala Fenice), Erculiani e Falappi (Cipollini Alè), Benedetti e Pizza (Gavardo), Zanzi (M.I. Impianti), GarardoVan Luijk e Testa (Monviso), AzzoliniVerzaglia (Pool Cantù), Bonassi (Valle Seriana), Campello e Padovan (Team Cerone), Consonni eManzoni (Colpack), Pozzoli (Named), Ferrario (Pregnana) e Lucini (Fly Cycling).

I venti di testa – dai quali si staccherà poi Erculiani – raggiungono il vantaggio massimo di 56 secondi prima della veemente reazione del gruppo pilotato dagli uomini Colpack, tant’è che a 15 Km dall’arrivo il gruppo ritorna compatto.
Come facilmente prevedibile, è la salita della Roncola affrontata dal versante di Capizzone e Bedulita ad essere giudice della corsa.

Ad aprire le danze degli scatti è, secondo radiocorsa, il terzetto composto da Zaccanti Andreoletti(Colpack) e Luca Sterbini.
Poi però la situazione si rimescola e alla testa della corsa vengono segnalati Zaccanti, Sterbini in compagnia di Van Luijk e Bettinelli.
Ma anche questa è una situazione transitoria perché dopo aver raggiunto il vantaggio massimo di 28 secondi i quattro vengono riassorbiti da un gruppetto che continua a scattare e controscattare.
A sette Km dall’arrivo l’azione decisiva: Luca Sterbini Filippo Zaccanti insistono nell’azione e proseguono in coppia finchè, a circa 3 Km dall’arrivo, Sterbini stacca Zaccanti per poi giungere solitario al traguardo.

GUARDA IL VIDEO 

ORDINE D’ARRIVO:

1. Luca Sterbini (Team Pala Fenice) UN Km 143 alla m.o. di 42,059 Km/h in 3h24min
2. Filippo Zaccanti (Team Colpack) UN a 16”
3. Davide Orrico (Team Colpack) EL a 38”
4. Simone Sterbini (Team Pala Fenice) UN
5. Davide Pacchiardo (Team Pala Fenice) EL a 1’06”
6. Nikitin Matvey (Team Named Ferroli) UN
7. Simone Bettinelli (Team Colpack) UN
8. Manuel Senni (Team Colpack) UN
9. Nathan Pertica (Team Named Ferroli) EL
10. Sven Van Luijk (Monviso – Venezia) EL

(Servizio a cura di Valerio Villa per Bicibg)

443 Visite totali, 1 visite odierne

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *