Un Cuoio e Pelli con sorpresa vince Meucci

 

S.CROCE SULLARNO(PI).- Un vincitore a sorpresa, il 24enne fiorentino Andrea Meucci, per il 73° Gran Premio Industria del Cuoio e delle Pelli organizzato dallU.C. S.Croce. Meucci è stato protagonista brillante e vivacissimo per tutta la gara, ed alla fine ha regolato con una grande volata sul lungo rettilineo di via Brunelleschi i sei compagni di fuga dimostrandosi nelloccasione il più forte. Grande la gioia per questo primo successo nel 2018 per il Team Sestese Etruria Amore&Vita e per i suoi dirigenti di riferimento, Ivano Fanini, per Alessandro Scarselli e per il direttore sportivo Gianluigi Parenti. Quanto a Meucci il successo è stato dedicato a una parente stretta che ha attraversato un periodo non facile. Una gara ad eliminazione, lunga nel chilometraggio, in una giornata calda, con una selezione impietosa che ha portato al traguardo 26 atleti dei 157 (24 le società) presenti a questo appuntamento di prestigio. E vediamo i suoi protagonisti. I primi autori di un tentativo di una trentina di chilometri, sono statI latteso danese Iversen e Baseggio, poi altra fuga di un tandem, formato da Dotti e Zoccarato, mentre fioccavano i ritiri. Negli ultimi due giri (22 Km e mezzo per ogni tornata con la salita di Poggio Adorno) continui capovolgimenti e situazioni che rendevano la gara avvincente e soprattutto in continua equilibrio. Meucci era sempre in agguato e quando nasceva la fuga a 40 Km dalla fine di Ferri, Iversen e Rivi, era il primo a raggiungere i tre, imitato poco dopo anche da Finocchi, Petroni e Dotti. Era il tentativo che decideva la gara. Nel finale attacchi a ripetizione dello stesso Meucci, di Rivi e di Petroni, ma era volata finale a sei (Finocchi perdeva qualche decina di metri) e Meucci sprintava in maniera impressionante davanti a Dotti e Petroni, altri due splendidi protagonisti della gara, al pari di Rivi, Ferri (premiato quale atleta più giovane nei primi cinque), Iversen (vincitore del gran premio della montagna ai passaggi da Santa Maria a Monte e Poggio Adorno) e Finocchi. Un Gran Premio del Cuoio e delle Pelli con un ordine di arrivo a sorpresa ma accade anche questo, e Meucci sul gradino più alto del podio è un premio meritatissimo alla sua odierna prestazione.
ORDINE DI ARRIVO: 1)Andrea Meucci (Sestese Etruria Amora&Vita) Km 180, in 4h11, media Km 43,020; 2)Ottavio Dotti (Petroli Firenze Hopplà Maserati); 3)Giovanni Petroni (Pol. Tripetetolo St.Rich); 4)Samuele Rivi (Viris Vigevano Lomellina); 5)Nicolò Ferri (Mastromarco Sensi Nibali); 6)Rasmus Iversen (General Store Bottoli); 7)Alessio Finocchi (Uc Pistoiese) a 6; 8)Stefano Gandin (Work Service F.Coppi Gazzera) a 133; 9)Adriano Brogi (Aran Cucine); 10)Pasquale Abenante (Zalf Euromobil Desirèe Fior

4,929 Visite totali, 9 visite odierne

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *