AIMEC: A GROSSETO VENERDI 15 E SABATO 16 NOVEMBRE I MEDICI DEL CICLISMO A CONVEGNO

 

L’Associazione Italiana Medici del Ciclismo (A.I.Me.C.) comunica che il XXVIII°  Convegno annuale si terrà a Grosseto presso l’Hotel Fattoria La Principina, venerdì 15 e sabato 16 novembre p.v.

Il Convegno è ovviamente aperto non solo ai medici ma anche ai biologici, ai direttori sportivi del ciclismo professionistico e dilettantistico, ai preparatori, ai massofisioterapisti, ai meccanici, ai biomeccanici, ai dirigenti di società ciclistiche e, perché no, ai semplici appassionati.   

Sono confermate anche quest’anno qualificate presenze di ricercatori di prestigio nell’ambito della Medicina dello Sport che, insieme ai rappresentanti dei più alti organismi internazionali dell’antidoping, con i loro interventi e testimonianze dirette daranno certamente vita ad un dibattito di elevato livello scientifico e culturale.

Nel corso della tavola rotonda e delle cinque sessioni previste dal programma scientifico del Convegno saranno toccati ed approfonditi aspetti legati alla valutazione funzionale dell’atleta e ai programmi di allenamento, alle più moderne tecnologie per l’analisi della prestazione, alle normative vigenti in ambito internazionale e nazionale in tema di tutela della salute e prevenzione del doping, agli aspetti ematochimici e metabolici di atleti impegnati nelle grandi corse a tappe, alle importanti responsabilità giuridiche dei componenti lo staff tecnico. I dati trattati, molti dei quali sperimentali, costituiranno certamente in futuro l’oggetto di importanti confronti tra tutti gli enti di riferimento nazionali ed internazionali.   

L’A.I.Me.C. ancora una volta ha voluto puntare l’attenzione sulle competenze e sulle responsabilità del Medico dello Sport esperto di ciclismo nella gestione sanitaria, e non solo, all’interno dei team. Tale figura determinante è stata, è e dovrà essere ancora di più in futuro il perno centrale della gestione globale di tutti gli aspetti inerenti la tutela della salute degli atleti e la prevenzione del fenomeno doping. Sempre di più sarà necessario che il Medico dello Sport abbia competenze e conoscenze poliedriche in grado di consentirgli di gestire con prontezza e agilità una serie di figure professionali che gravitano all’interno dei team dilettantistici e professionistici con incarichi comunque riconducibili alla sfera sanitaria. In tal senso lo sforzo compiuto dall’Associazione negli ultimi anni è stato importante, evidente e testimoniato dai temi affrontati e dai partecipanti (relatori e moderatori) di tutti gli ultimi Convegni.

Presidente del Convegno
Daniele Tarsi

Comitato Scientifico
Consiglio Direttivo A.I.Me.C
Daniele Tarsi Presidente
Gaetano Daniele Segretario
Antonio Angelucci Consigliere
Roberto Corsetti Consigliere

Moderatori e Relatori
Dott. Daniele Tarsi
Dott. Gaetano Daniele
Dott. Roberto Corsetti
Dott. Antonio Angelucci
Dott. Francesco Colombini
Dott. Xavier De La Torre
Dott. Francesca Rossi
Dott. Roberto Marciano
Dott. Edoardo Cantilena
Dott. Marco Domenicali
Dott. Giada Ravera
Dott. Luca Speciani
Dott. Guido Marini
Dott. Riccardo Contigliani
Dott. Massimo De Ritis   

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *