IL BATTESIMO ITALIANO DELLA BARDIANI-CSF AL TROFEO LAIGUEGLIA

 

La stagione italiana è pronta a vivere il primo atto che, come da tradizione, sarà sulle strade del Trofeo Laigueglia. Domenica 17 si correrà l’edizione numero 56, valida come prima prova della Ciclismo Cup, e vedrà la Bardiani-CSF tra le squadre protagoniste.

Il percorso, che ricalca quello delle edizioni precedenti per 203 km totali, riserva sempre grande incertezza sull’esito. Dall’arrivo in volata con gruppo ristretto all’azione da finisseur, l’arrivo del Laigueglia non è mi scontato.

Il #GreenTeam si presenterà al via con una formazione attrezzata ad ogni evenienza. Vincenzo Albanese la ruota più veloce, seguito da Luca Wackermann e Lorenzo Rota; Giovanni Carboni e Alessandro Tonelli coloro che possono provare a fare la differenza da lontano, affiancati dai passisti Umberto Orsini e Alessandro Pessot, alla sua prima da professionista.

“Tra tutte le variabili da considerare in debutto, per giunta in una corsa tosta come il Laigueglia, c’è una sola certezza: la voglia di partire con il piede giusto” ha spiegato il DS Roberto Reverberi, guida tecnica della Bardiani-CSF. “Le settimane dopo il ritiro in Spagna sono state positive per tutti. C’è chi ha prolungato la permanenza per allenarsi ancora il caldo e chi ha svolto lavori specifici per rifinire la condizione. Le premesse per un buon debutto in Italia ci sono tutte”.

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *